rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Due punti buttati via». Pagelle: Pratelli e Dubickas i migliori

L'attaccante lituano: «Non è la prima volta che perdiamo punti proprio alla fine. Dobbiamo imparare a gestire meglio certe situazioni e a mantenere alta la concentrazione». L'ex Fumagalli: «Per me è stato davvero emozionante tornare qui, perché nel mio ultimo anno abbiamo sfiorato qualcosa di impossibile».

Nuova amarezza in casa Piacenza, costretto a ingoiare un’altra rimonta in pieno recupero. «Sono stati due punti buttati», è il commento a caldo dell’allenatore Cristiano Scazzola. «La partita andava chiusa prima. Anche perché abbiamo avuto diverse occasioni nette. Come al solito è mancato quel pizzico di malizia e precisione, perché le partite di c vanno sempre chiuse e non si può pensare di difendere l’1-0». L’allenatore biancorosso poi commenta così il girone d’andata dei suoi, chiuso a 22 punti e fuori dalla zona playoff. «Non è la prima volta che veniamo raggiunto oltre il 90esimo, sono tutti i punti che ci mancano ad avere una classifica molto più bella di quella che abbiamo ora». Martedì, ore 18, si tornerà in campo per la prima di ritorno contro il Trento. Assai probabilmente non ci sarà Filip Raicevic, fermato da un fastidio muscolare. «Se si fosse giocato domenica, probabilmente lo avremmo recuperato perché è una cosa di lieve entità. Per martedì dovremo valutare la sua situazione, insieme a quella di Cesarini».

L’amarezza del tecnico è condivisa anche dall’attaccante biancorosso Edgaras Dubickas, che chiude il suo girone d’andata con sei reti (capocannoniere della squadra). «Non è la prima volta che perdiamo punti proprio alla fine. Dobbiamo imparare a gestire meglio certe situazioni e a mantenere alta la concentrazione. Anche oggi, purtroppo, abbiamo avuto le occasioni per portare la partita sul 2 o 3 a zero, ma le abbiamo mancate». Il finale di gara non è stato facile da giocare nemmeno per i giocatori in campo: «Negli ultimi dieci-venti minuti si vedeva davvero pochissimo, anche per noi era difficile giocare». L’attaccante poi commenta il suo girone d’andata: «Devo ancora lavorare su tanti aspetti, mi manca ancora un po’ di tutto. Ma si arriva a giocare meglio solo attraverso il lavoro sul campo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Due punti buttati via». Pagelle: Pratelli e Dubickas i migliori

SportPiacenza è in caricamento