rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Davanti ci vuole più cattiveria, però è un punto prezioso per come si era messa»

Il tecnico: «Non gli abbiamo concesso nulla però è anche vero che potevamo e dovevamo trovare un gol tra il primo tempo e l’avvio della ripresa. L'espulsione ha cambiato il volto della gara». Stucchi: «Esordio positivo per me»

Così mister Scazzola dopo il pareggio contro la Giana Erminio: «Abbiamo fatto un buon primo tempo in cui potevamo far diventare le nostre potenziali occasioni ancora più pericolose di quelle che sono state. Sapevamo che era una partita importante per la classifica, contro una squadra che si difende bene ed è pericolosa in contropiede. Non gli abbiamo concesso nulla però è anche vero che potevamo e dovevamo trovare un gol tra il primo tempo e l’avvio della ripresa, non è solo sfortuna, ci vuole più cattiveria sotto porta. Ripeto, i ragazzi sono stato bravi in una partita non semplice, stiamo giocando a un ritmo forsennato e in questa partita siamo pure rimasti in dieci tenendo bene il campo. Chiaro, un vittoria ci avrebbe fatto fare un gran salto e quindi non siamo felici, tuttavia per come si era messa la partita dobbiamo essere contenti. Siamo rimasti a distanza di sicurezza, l’importante era non perdere. Ora abbiamo un’altra gara difficilissima contro una formazione, la Pro Patria, che è quarta in classifica e dovremo affrontarla senza gli squalificati Corbari e De Respinis».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Davanti ci vuole più cattiveria, però è un punto prezioso per come si era messa»

SportPiacenza è in caricamento