rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Contro il Renate servirà un'altra gara perfetta»

«Mi aspetto una gara molto difficile, poche storie, il Renate nelle ultime 10 gare ne ha pareggiata una soltanto, per il resto ha sempre vinto e questo la dice lunga sulla loro forza». Raicevic parte dalla panchina, davanti la coppia Dubickas-Cesarini

Sarà una domenica ricca di contenuti per il Piacenza, che si è rimesso in carreggiata dopo le belle vittorie contro Pro Vercelli e Modena (in Coppa Italia) ricreando quel nodo con la fiducia nei propri mezzi che si era sciolto nell’ultimo periodo. I biancorossi, forti di un Raicevic in più, hanno però davanti un incontro dal quoziente di difficoltà davvero altissimo: domenica alle 14.30 al Garilli arriva il Renate. I lombardi, guidati dagli ex Galuppini e Jacopo Silva, sono secondi in classifica a braccetto col Padova e a -1 dal SudTirol, soprattutto sono il miglior attacco del campionato. Senz’altro Raicevic non è pronto per partire dall’inizio, serviranno almeno venti giorni per averlo a pieno regime, però potrebbe essere in campo a gara in corso. Per il resto, avendo davanti il miglior attacco e il capocannoniere del girone, Galuppini (10), è probabile che Scazzola scelga di blindare la difesa facendo giocare i tre over. Davanti potrebbe essere Dubickas (in gol nelle ultime due gare) la spalla di Cesarini. Ieri i dirigenti di via Gorra hanno chiesto che non chiederanno il rinvio (nonostante le convocazioni in nazionale) del derby con il Fiorenzuola il prossimo 14 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Contro il Renate servirà un'altra gara perfetta»

SportPiacenza è in caricamento