Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Comunque bravi a riprendere una partita che stava diventando difficile»

Il tecnico: «La Pro Patria è passata in vantaggio nell'unica occasione creata. Noi abbiamo disputato un buon primo tempo, poi l'espulsione di Tafa rischiava di complicare tutto. Onestamente, per il momento che stiamo vivendo, ci mancano un po' di punti. Ringrazio il pubblico per il sostegno»

Il Piacenza riesce a recuperare una partita che sembrava persa, ma rimane comunque un certo grado d’insoddisfazione per non aver monetizzato una supremazia tangibile per ampi tratti di gara. “Nel primo tempo abbiamo fatto una buona prestazione”, attacca il tecnico biancorosso Cristiano Scazzola, “dal momento che non abbiamo rischiato niente e creato tanto. Purtroppo, però, non siamo riusciti a incidere e nella ripresa ci siamo trovati sotto alla prima occasione. Per di più ci siamo rimasti in dieci per l’espulsione di Tafa e a quel punto si era fatto tutto più complicato. Siamo stati comunque bravi a riprenderla e, anzi, nel finale abbiamo avuto l’occasione con Rabbi per andare a vincerla e colto pure una traversa”.

Dopo un primo tempo positivo, Scazzola ha cambiato subito tre uomini. Una decisione un po’ a sorpresa: “Armini si era fatto male”, spiega Scazzola, “quindi ho dovuto toglierlo per forza. Poi ho dovuto ragionare in prospettiva per i prossimi impegni, perché non dimentichiamo che venivamo da tre partite in dieci giorni e non possono giocare sempre gli stessi per tutti e 90 i minuti. Parisi, per esempio, nel primo tempo ha fatto benissimo però giocava ininterrottamente tutte le partite dal 12 di luglio e anche lui doveva rifiatare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Comunque bravi a riprendere una partita che stava diventando difficile»

SportPiacenza è in caricamento