rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Piacenza Calcio

Piacenza - Scazzola: «Bravi i ragazzi, ci hanno creduto provando a vincerla. Pagelle: malissimo in attacco. VIDEO

Il tecnico: «Sul ritmo partita abbiamo pagato qualcosa». Cesarini: «Tanti di noi non giocavano da tempo e dobbiamo prendere la condizione velocemente». Male Gonzi e Raicevic, la scossa arriva dalla panchina. Bene Munari e Lamesta

Scazzola: «Sicuramente oggi era importante fare un risultato positivo perché non eravamo messi bene e l’unico centrocampista di ruolo era Castiglia che aveva giocato mesi fa l’ultima partita ufficiale. Le numerose assenze di Bobb, Suljic, Corbari e Rossi potevano mandarci in difficoltà, siamo stati bravi invece a crederci fino in fondo. Era un mese che non si giocava e devo dire che sul ritmo partita abbiamo pagato qualcosa, bravi i ragazzi a cercare di prendersi il risultato a costo di rischiare. Anche oggi non siamo stati fortunati, i due gol subiti sono stati errori singoli. Poi due occasioni sprecate con Cesarini e Raicevic e le sostituzioni di Nava e Marchi dopo lo scontro; anche lì abbiamo dovuto giocare in emergenza con due soli difensori: Cosenza che non giocava da mesi e Armini adattato».

Cesarini: «Siamo contenti perché abbiamo ripreso la partita per due volte, dopo essere andati sotto. Il campo era brutto e difficile, siamo contenti per questo punto. Tanti di noi non giocavano da tempo e dobbiamo prendere la condizione velocemente. Volevamo partire forte ma siamo andati subito sotto, e non è facile rimanere in piedi, siamo stati bravi a riprenderla e a crederci fino al 2-2. Ripeto, sono arrivati giocatori importanti che ci alzano la qualità e abbiamo le carte in regola per fare sempre meglio. Ringrazio i tifosi perché sono venuti in tanti anche oggi, nonostante le difficoltà del momento, però adesso dobbiamo tornare a vincere davanti a loro fin dalla prossima partita col Mantova».

Le pagelle

Pratelli 7: tiene in piedi la baracca e il punto strappato è merito suo. Sulle due reti non può nulla, lo battono da due passi, in altre due-tre occasioni sfodera parate importanti che permettono al Piacenza di non deragliare.

Cosenza 5.5: solido ma nulla di più. Sulla seconda rete si fa saltare nettamente da Piu in area, poi gestisce il reparto con discreta precisione ma nel finale si guadagna un cartellino rosso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Scazzola: «Bravi i ragazzi, ci hanno creduto provando a vincerla. Pagelle: malissimo in attacco. VIDEO

SportPiacenza è in caricamento