menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piacenza: Saber rimane. L'Altovicentino su França - 1

Piacenza: Saber rimane. L'Altovicentino su França - 1

Piacenza: Saber rimane. L'Altovicentino su França

Salvo offerte irrinunciabili, Saber Hraiech rimarrà al Piacenza anche per la prossima stagione di Lega Pro. La volontà del ragazzo è quella di dimostrare il suo valore anche in terza serie, meglio ancora se in una piazza che lo conosce e che fino...

Salvo offerte irrinunciabili, Saber Hraiech rimarrà al Piacenza anche per la prossima stagione di Lega Pro. La volontà del ragazzo è quella di dimostrare il suo valore anche in terza serie, meglio ancora se in una piazza che lo conosce e che fino ad ora ne ha valorizzato le doti. Saber era tesserato per il Piacenza l’anno scorso e secondo le norme federali, in quanto neo promossa dai dilettanti, la società ha la possibilità di stipulare dal 1° al 10 luglio il contratto da «professionista» con tutti i calciatori «non professionisti» in precedenza per essa tesserati. Questo vale non solo per Saber, ma anche per tutti i calciatori della rosa dell’anno scorso. Il Piacenza farà un primo contratto, salvo poi, al rientro dalle vacanze, incontrare il procuratore di Saber per discutere un adeguamento, visto che il centrocampista ha chiesto un aumento e la società di via Gorra pare voler venire incontro quanto più possibile alle richieste del ragazzo. Da ridimensionare, invece, le voci che vorrebbero Parma e Livorno sul giocatore, che è certamente tenuto sotto monitoraggio da tante realtà, anche di categoria superiore, ma ad oggi non ha ricevuto alcuna offerta concreta.

Intanto per l’attacco si continua a spingere per França e Titone, molto stimati dal tecnico Franzini, ma per entrambi il Piacenza dovrà vincere la concorrenza spietata dei club più quotati della serie D, pronti a svenarsi per accaparrarsene le prestazioni. E’ di queste ore, infatti, un forte interessamento dell’Altovicentino per l’attaccante brasiliano. Il Piacenza - dovendo fare i conti con oneri fiscali e contributivi - può offrire una cifra netta più bassa rispetto ai veneti, ma può mettere sul piatto la categoria, cosa, quest’ultima, che sta tentando molto França, arrivato a 36 anni con un ricco curriculum di gol in serie D, ma privo di acuti tra i professionisti. Per cui le possibilità che la trattativa vada in porto rimangono buone.

La sensazione generale, tuttavia, è che una buona parte del mercato biancorosso vedrà sbocchi nella seconda parte di luglio, quando le pretese cominceranno a scendere e allora potrebbero presentarsi occasioni molto allettanti.
Marcello Astorri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento