rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Sabato nella tana del Padova senza Raicevic e con il problema Covid

L'attaccante si è nuovamente fermato, questa volta per un problema agli adduttori, difficile al momento quantificare i tempi di recupero. Intanto ci sono due positivi nel gruppo squadra, i biancorossi ora sono entrati "in bolla". Sabato fischio d'inizio alle 17.30

Non è stata senz’altro una settimana positiva quella che porta il Piacenza alla sfida di sabato pomeriggio (ore 17.30) nella tana del Padova, seconda della classe alla disperata ricerca di una vittoria per tenere accesa una flebile speranza di poter riaprire il campionato, visto che la capolista SudTirol - che ha perso una sola partita e proprio contro il Piacenza - viaggia con 7 punti di vantaggio a cinque giornate dal termine.
Il Piacenza deve lavarsi via le scorie di domenica scorsa, la sconfitta interna contro il Fiorenzuola ha pesato non tanto sull’economia della classifica, piuttosto sul morale dei biancorossi che, c’è da dire, proprio contro le big come il Padova hanno sempre sfoderato ottime prestazione.
Le brutte notizie arrivano però dal campo. Raicevic era sulla via del completo recupero ma lunedì ha accusato un problema agli adduttori, due visite mediche non hanno sciolto le riserve e al momento la società non ha quantificato i tempi di recupero. Il timore è di non averlo nemmeno per gli eventuali playoff, senz’altro non ci sarà nelle prossime tre partite.
A questa botta poi si aggiunta pure la tegola Covid. Giovedì si sono registrati due positivi nel gruppo squadra, i nomi non sono stati comunicati, tuttavia questo evento ha spedito la squadra in “bolla” con tamponi a raffica ieri, oggi, domani prima del match e anche domenica, annullando la classica conferenza stampa della vigilia.
Essendo quindi la situazione in divenire sul fronte Covid diventa difficile azzardare una probabile formazione, con Bobb tra l’altro in Nazionale.

SCAZZOLA
«Sarà sicuramente una partita difficile perché ci arriviamo, ancora una volta, in grande emergenza. Non saranno della partita i lungodegenti Corbari e Stucchi, di loro lo sappiamo da tempo che hanno chiuso la stagione, però mancheranno anche Bobb, Raicevic, Dubickas, Marino e abbiamo in forse Pratelli, Rossi e Armini che valuteremo all’ultimo istante. Affrontiamo il miglior attacco del campionato, sicuramente servirà la partita perfetta. C’è grande rispetto perché loro sono fortissimi, hanno un giocatore eccezionale come Ronaldo che ho avuto il piacere di allenare e hanno un tecnico preparato».

Probabile formazione Piacenza (4-4-2) - Tintori; Parisi, Nava, Tafa, Giordano; Munari, Suljic, Castiglia, Gonzi; Cesarini, Rabbi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Sabato nella tana del Padova senza Raicevic e con il problema Covid

SportPiacenza è in caricamento