rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Rossini: «Gara perfetta, lotteremo fino alla fine». Le pagelle: Gerbaudo al top

Recino: «Fino all’ultimo secondo dell’ultima partita può ancora succedere di tutto, l’importante è non mollare. I nostri tifosi? Voglio ringraziarli a nome di tutta la squadra perché anche oggi ci hanno dato una spinta in più per centrare i tre punti»

Piacenza City Camp

Così Rossini dopo il successo del Piacenza in casa della Castellanzese. «Oggi abbiamo disputato un’ottima gara. La condizione? Non l’abbiamo mai smarrita,  chiunque va in campo da tutto. Ora dobbiamo pensare solo a noi stessi e a dare tutto nelle prossime due partite, poi alla fine tireremo le somme. Cosa mi aspetto adesso? Di andare avanti col nostro percorso, dobbiamo essere bravi a non farci trovare impreparati. I nostri tifosi? Sono stati fantastici come sempre, anche oggi erano in tantissimi nonostante non avessero a disposizione nemmeno una tribuna, cosa che sinceramente ci è dispiaciuta. Lotteremo fino alla fine».
Recino: «Abbiamo interpretato la gara al meglio, la vittoria è stata assolutamente meritata. Fino all’ultimo secondo dell’ultima partita può ancora succedere di tutto, l’importante è non mollare. I nostri tifosi? Voglio ringraziarli a nome di tutta la squadra perché anche oggi ci hanno dato una spinta in più per centrare i tre punti».

Le pagelle

Moro 6.5: bravissimo, sicuro e preciso nell’ordinaria amministrazione. La Castellanzese ci prova seriamente un paio di volte e lui risulta sempre attento.

Napoletano 6.5: parte con una ammonizione e non è facile giocare così per il resto della gara, tuttavia riesce a gestirla bene e nel complesso non perde mai la bussola senza strafare. Dal 38’ st Berton SV.

Silva 6.5: primi 45’ leggeri come pressione avversaria, ma comunque perfetto e senza sbavature. Dal 1’ st Somma 6.5: idem come per il compagno, entra sullo 0-2 e controlla in scioltezza.

Baudouoin 7: mezzo voto in più rispetto ai compagni perché gioca in modo solido tutta la gara e dopo un po’ che non entrava in campo non era facile.

Artioli 6: onestamente c’è poco bisogno di lui, davanti fanno tutto da soli, quindi è bravo a piazzarsi dietro e controllare.

Kernezo 6.5: senza dubbio è una bella valvola di sfogo nel primo tempo perché il Piacenza passa spesso dalle sua parti e si fa sempre trovare pronto. Va spegnendosi nella ripresa. Dal 20’ st Zini 6.5: ci prova una volta e sbaglia, alla seconda mette il marchio col suo tiro a giro.

Gerbaudo 7+: migliore in campo. Gioca su 90 metri facendo alla perfezione le due fasi, non si risparmia e trova anche l’appoggio vincente per la rasoiata di D’Ago. Dal 41’ st Tourè SV.

Bachini 7: cresce molto, pressa a tutto campo anche lui, a un certo punto si carica la squadra sulle spalle. Nella ripresa trova anche il lancio per il gol di Zini.

Ndoye 6: un po’ spento lì a sinistra ma comunque prezioso perché copre sempre con giudizio e cerca di dare un equilibrio alla squadra. Dal 36’ st Bassanini SV.

D’Agostino 6.5: oggi piuttosto ispirato, cerca e trova alcune giocate deliziose e alla fine il suo 2-0 chiude il match.

Recino 7: come sempre fondamentale, un pallone e un gol. Apre il tabellino con un’azione tutta di forza e mette la gara in discesa.

Rossini 7: chissà come finirà, senza dubbio la sua media punti è ampiamente da promozione. Il Piacenza paga le 5 sconfitte tra settembre e ottobre, quando lui non c’era.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Rossini: «Gara perfetta, lotteremo fino alla fine». Le pagelle: Gerbaudo al top

SportPiacenza è in caricamento