rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Rossini: «Cancelliamo l'errore di mercoledì e ripartiamo subito». Domenica arriva il Desenzano

Il tecnico: «Contro la Tritium abbiamo sbagliato tutti, ci siamo confrontati molto e l'argomento è chiuso. Ora riprendiamo la corsa, ci aspetta un avversario importante». Silva squalificato, al suo posto Del Dotto. I biancorossi forse recuperano Gerbaudo e Andreoli per la panchina. Fischio d'inizio alle 14.30

San Rocco Trasporti Banner

Il sentimento che ha provato il Piacenza negli ultimi due giorni, cioè dopo la prima sconfitta contro la Tritium nelle ultime 13 gare, è ben racchiuso nella considerazione laconica di Stefano Rossini alla vigilia del match contro il Desenzano: «Mercoledì abbiamo sbagliato, punto e stop. C’è poco da dire, ripeto, abbiamo sbagliato tutti, ci siamo confrontati molto e l’argomento è chiuso».
Sul banco degli imputati l’atteggiamento della squadra che nei primi 15’ di gioco è andata sotto 2-0, ha rischiato di prenderne altri due ma, più in generale, è parsa totalmente spaesata e anche un pizzico stanca. Può starci dopo 13 risultati utili consecutivi, tuttavia il rammarico c’è, perché l’occasione di accorciare a -1 sulla vetta era davvero ghiotta. «La fortuna - prosegue Rossini - è che si torna subito in campo perché in questi casi è fondamentale voltare pagina il più velocemente possibile, lasciatemi però dire che la squadra non è affatto stanca anzi, abbiamo un motore importante. Dopodiché è chiaro, se vuoi vincere il campionato devi fare i tre punti sui campi “da battaglia” come quello di mercoledì, però chiudiamo davvero l’argomento».
Anche perché, nella stagione del Piacenza, c’è questo dato di soli 4 punti raccolti contro le ultime 4 della classe (a seconda del momento) che potrebbe essere letto come un segnale da non sottovalutare.

Passando a domenica il Piacenza (ore 14.30, stadio Garilli) ospita il Desenzano, all’inizio accreditata tra le favoritissime insieme agli emiliani e proprio come il Piace costretta a un campionato di rincorsa e anche loro con un esonero, via Tacchinardi dentro Contini. Rossini deve rinunciare a Silva (squalificato) ma forse recupera Gerbaudo e Andreoli almeno per la panchina, qui sarà decisiva la rifinitura.
«Il Desenzano è forte, sarà una gara difficile come tutte perché dispone di giocatori di grande qualità. Noi forse recuperiamo qualcosa, ma perdiamo Silva per squalifica. Il mercato? Sono contento della rosa a disposizione, abbiamo valutato per lungo tempo se inserire o meno un altro profilo, ma è difficile trovare giocatori subito pronti e non compriamo tanto per farlo. La scelta è quella di lavorare bene nel recupero di quelli che attualmente sono fuori».
E proprio su questo tema Rossini fa un inciso, importante. «A volte sento dire che non si capiscono bene i cambi o perché ne faccio pochi o due insieme. Allora, in Serie D la questione cambi è quasi da impazzire, il sabato sera ci trasformiamo in commercialisti e facciamo tutti i conti e le tipologie di combinazioni possibili per la domenica perché non basta solo cambiare un under con un under, ma devi anche rimanere nella quota di età. Ad esempio, col Villa Valle quando hanno espulso Moro ci abbiamo pensato su quattro o cinque volte prima di fare un cambio: se sbagli rischi di perdere a tavolino. Inoltre noi con le “coppie di età” abbiamo il doppio ruolo solo in porta, quindi spesso per fare una sostituzione siamo costretti a farne in realtà due per rientrare in quota under. Ripeto ciò che ho detto alcune settimane fa, non siamo impazziti, solo ci sono dei regolamenti da rispettare».
E infine: «L’alternanza Recino-Marquez? Dove abbiamo la possibilità di farlo alterniamo giocatori per tenere tutti sulla corda, in particolare se si equivalgono, e per tirare un il fiato. Stiamo ancora lavorando sul tridente con D’Ago ma per metterlo in pratica serve prima di tutti equilibrio tattico».

Probabile formazione Piacenza (4-4-2) - Moro; Iob, Del Dotto, Somma, Artioli; Zini, Tourè, Corradi, Bassanini; D’Agostino, Recino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Rossini: «Cancelliamo l'errore di mercoledì e ripartiamo subito». Domenica arriva il Desenzano

SportPiacenza è in caricamento