Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Roberto Pighi alza il tiro: «Dobbiamo stare attaccati al primo posto. Occorre pensare in grande»

La carica del vicepresidente: «Basta piangere, dobbiamo cercare di salire di categoria»

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’augurio è quello di vedere la nostra squadra attaccata al primo posto fino all’ultima giornata». E’ stato un Roberto Pighi carico di entusiasmo quello che è intervenuto sabato sera durante la Festa Biancorossa organizzata dai ragazzi della Curva Nord insieme al club e durante la quale è stata presentata non solo la prima squadra ma anche tutto il settore giovanile, insieme agli ospiti speciali della serata: la Bakery Basket neopromossa in A2.

«E’ ora che Piacenza si “svecchi” dalla Serie C e punti direttamente alla Serie B. Abbiamo uno dei budget più alti dell’intero campionato, compresi anche gli altri gironi, la squadra è al completo in ogni reparto e abbiamo sopperito al grave infortunio del nostro bomber, Corazza, con l’ingaggio di un giocatore importante come Fedato. E’ ora si smetterla di piangere, dobbiamo iniziare a pensare in grande e cercare di salire di categoria».

Guarda qui il video

Potrebbe Interessarti

Torna su
SportPiacenza è in caricamento