Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza rimontato a Livorno, da 0-2 a 2-2

DAL NOSTRO INVIATO A LIVORNO - Fino al 60’ si direbbe che il Piacenza in un colpo solo abbia ritrovato tutte le sue certezze: tranquillità, solidità difensiva, ordine e cinismo in attacco. Negli ultimi 30’ però la nave imbarca acqua, si fa...

Piacenza rimontato a Livorno, da 0-2 a 2-2 - 2
DAL NOSTRO INVIATO A LIVORNO - Fino al 60’ si direbbe che il Piacenza in un colpo solo abbia ritrovato tutte le sue certezze: tranquillità, solidità difensiva, ordine e cinismo in attacco. Negli ultimi 30’ però la nave imbarca acqua, si fa rimontare la doppietta di Franchi dai gol di Maritato e Cellini ma anche qui, volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, il Piacenza ritrova la capacità di soffrire, chiude il bunker e blinda un pareggio che ha il sapore della beffa ma comunque importante per una squadra che arrivava dalla sbandata contro la Racing. Bene così, nella prestazione generale ha sicuramente meritato di più il Piacenza che ha gettato al vento il contropiede buono per segnare la terza rete e per 60’ ha messo la museruola a un Livorno che, per dirla con le parole di Franzini: «Sembrava una montagna impossibile da scalare».

GRAN PIACENZA - Franzini conferma le sensazioni della vigilia dando spazio dall’inizio a Debelijuh al posto di Razzitti nel centro del tridente, mentre a destra sceglie di coprirsi con Sciacca, Foscarini invece non fa calcoli mandando in campo la formazione migliore con Cellini e Maritato a cercare di scardinare la difesa emiliana. I primi 25’ scorrono via senza particolari emozioni anzi, il Piacenza è ordinato a centrocampo, aggredisce spesso con Saber e Franchi i portatori di palla ma soffre l’evanescenza di Debelijuh che non fornisce alcun supporto alla manovra; il Livorno dall’altra parte non trova la chiave del gioco. L’unica azione sul taccuino infatti è proprio quella con cui Franchi spacca la partita: lancio col contagiri in mano di Taugourdeau, la difesa labronica si apre colpevolmente lasciando Franchi libero di stoppare e battere a rete. Il gol sveglia il Livorno che ci prova con Marchi prima del riposo: diagonale rasoterra che Pelizzoli blocca senza problemi.
La ripresa si apre col cambio Pelizzoli-Miori, il portiere esce zoppicando al 45’ e Franzini è costretto a giocarsi subito un cambio. Nemmeno 120 secondi e il Piacenza confeziona il raddoppio: gran break di Abbate che legge il taglio di Franchi, verticalizzazione precisa per l’attaccante che batte Mazzoni con un pregevole tocco.

TEMPESTA - Sembra la botta finale ma la partita si accende, il Livorno carica e accorcia subito con la gran rete di Maritato (1-2) e gara riaperta. Entra Razzitti per Debelijuh, Taugourdeau chiama Mazzoni alla parata spettacolare e Foscarini usa le armi pesanti: fuori Venitucci dentro Murilo. Il Piacenza prova a reggere ma i toscani hanno cambiato marcia e al 70’ pareggiano con Cellini: gran girata in area sporcata da Silva e Miori fulminato per la seconda volta. Franzini manda in campo Barba per cercare di dare corsa e sostanza ma la squadra di Foscarini vola e dà la sensazione di poter mettere la freccia. Nel recupero (5’) Saber si ferma per crampi, il Livorno assalta la trincea e protesta per un sospetto rigore, Saber stoicamente rientra per aiutare la mediana e il bunker regge.
Si torna con un punto comunque prezioso.
Dal nostro inviato a Livorno
Giacomo Spotti


LIVORNO-PIACENZA 2-2
Primo tempo: 0-1


LIVORNO: Mazzoni, Gonnelli (5’ st Toninelli), Borghese, Gasbarro, Jelenic, Marchi, Luci, Lambrughi, Venitucci (18’ st Murilo), Maritato, Cellini. A disposizione: Falcone, Romboli, Rossini, Lischi, Gemmi, Bergvold, Ferchichi, Dell’Agnello. All.: Foscarini.
PIACENZA: Pelizzoli (1’ st Miori), Sciacca, Abbate, Silva, Agostinone, Cazzamalli, Taugourdeau, Saber, Matteassi, Debelijuh (14’ st Razzitti), Franchi (30’ st Barba). A disposizione: Kastrati, Di Cecco, Castellana, La Vigna, Segre, Cesana. All.: Franzini.
ARBITRO: Zufferli di Udine (assistenti Margheritino e Fantino)
RETI: 39’ pt e 2’ st Franchi, 9’ st Maritato, 26’ st Cellini
NOTE - Campo in perfette condizioni di gioco. Spettatori: 3848 (paganti 635). Ammoniti: nessuno. Espulso: Protti per proteste. Tiri: 5-9. Corner: 2-8. Recuperi: 0’ pt, 5’ st.

Aggiornamento 50' st - Il Piacenza strappa il pareggio 2-2 a Livorno. Piacenza avanti con la doppietta di Franchi, rimontato dalle reti di Maritato e Cellini.

Aggiornamento 45' st - Sono 5 i minuti diu recupero. Piacenza senza Saber fuori per crampi.

Aggiornamento 42' st - Piacenza in affanno ma prova a reggere. Il Livorno manovra costantemente nella metacampo dei biancorossi.

Aggiornamento 37' st - Break di Barba, bravo Taugourdeau a prendersi il corner. Sul ribaltamento di fronte doppia conclusione del Livorno, una murata da Silva, l'altra Cellini spara fuori.

Aggiornamento 30' st - Esce Franchi, entra Barba. Il Piacenza deve provare a tenere almeno il pareggio.

Aggiornamento 26' st - Pareggio del Livorno, gran girata di Cellini, 2-2.

Aggiornamento 21' st - Livorno che preme, il Piacenza fatica ora a costruire il contropiede. Nel Livorno entra Murilo.

Aggiornamento 14' st - E' qualche minuto che non si gioca, gli animi si scaldano. Nel Piacenza esce Debelijuh ed entra Razzitti.

Aggiornamento 9' st - Il Livorno riapre la partita con gol di Maritato sull'assist di Luci.

Aggiornamento 2' st - Raddoppio del Piacenza con Franchi, gran verticalizzazione di Abbate e l'attaccante tocca in rete, 0-2.

Inizia la ripresa. Nel Piacenza fuori Pelizzoli dentro Miori, il portiere è uscito zoppicando al fine primo tempo

Fine primo tempo, Piacenza in vantaggio a Livorno con il gol di Franchi.

Aggiornamento 42' pt - Livorno che spinge. Diagonale di Marchi, para Pelizzoli.

Aggiornamento 39 pt - Piacenza in vantaggio con Franchi. Lancio chilometrico di Taugourdeau, la difesa di casa si apre e Franchi è bravo a stoppare e infilare in rete.

Aggiornamento 30' pt - Livorno che non si vede, bravi Abbate e Silva nella fase difensiva. Piacenza che prova a colpire con una bella manovra: cross di Saber e Cazzamalli prova l'eurogol di tacco ma la palla termina abbondantemente a lato.

Aggiornamento 18' pt - Partita molto bloccata in fatto di occasioni. Se ne contano zero da ambo le parti. Male in questi primi 18' Debelijuh che sbaglia quasi tutto.

Aggiornamento 10' - Piacenza che batte il secondo corner della partita, sulla ripartenza il Livorno prova a colpire ma Pelizzoli è attento ed esce con precisione.

Aggiornamento 5' - Piacenza molto ordinato in campo. Bel traversone di Matteassi, Debelijuh anticipato, Saber sulla respinta non trova la porta da fuori area.

Aggiornamento - Si parte al Picchi di Livorno, Piacenza con la novità Debelijuh in attacco al posto di Razzitti, Sciacca a destra e Abbate in difesa la posto dello squalificato Pergreffi.

Ecco le formazioni ufficiali:
Livorno: Mazzoni, Gonnelli, Borghese, Gasbarro, Jelenic, Marchi, Luci, Lambrughi, Venitucci, Maritato, Cellini. A disposizione: Falcone, Romboli, Rossini, Toninelli, Lischi, Gemmi, Bergvold, Ferchichi, Murilo, Dell’Agnello. All.: Foscarini.
Piacenza: Pelizzoli, Sciacca, Abbate, Silva, Agostinone, Cazzamalli, Taugourdeau, Saber, Matteassi, Debelijuh, Franchi. A disposizione: Miori, Kastrati, Di Cecco, Castellana, Razzitti, Barba, La Vigna, Segre, Cesana. All.: Franzini.
Arbitro: Zufferli di Udine (assistenti Margheritino e Fantino)

Squadre in campo per il riscaldamento tra pochi minuti allo stadio Picchi di Livorno, dove il Piacenza sarà impegnato contro i toscani nella 17esima giornata di Lega Pro A.
A breve le formazioni ufficiali della gara. Dalle 14.30 la diretta LIVE della partita con il nostro inviato a Livorno.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento