Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Rescissione per Cattaneo. Verso l'addio anche Paponi e Franzini

Dopo gli addii di Pergreffi e Milesi arrivano anche quelli di Cattaneo e del ds Matteassi. Nei prossimi giorni saluterà Paponi mentre Franzini deciderà la prossima settimana. Lega Pro: blocco del campionato e quarta promozione per meriti sportivi

datei_s-6Dopo Pergreffi e Milesi, che hanno risolto consensualmente il contratto, oggi è stato il turno del direttore sportivo Luca Matteassi che ha salutato definitivamente Piacenza dopo 5 anni dal suo ritorno (due da giocatore e tre da direttore sportivo) ed è destinato al Modena dove ricoprirà lo stesso ruolo. Insieme a Matteassi oggi è stato il turno di Luca Cattaneo, anche per lui rescissione consensuale del contratto arrivata nel primo pomeriggio mentre per il sostituto di Matteassi ormai si attende solamente l’ufficialità dell’arrivo di Simone Di Battista. La prossima settimana sarà il turno di Arnaldo Franzini: diciamo subito che il tecnico è propenso ad ascoltare la proposta del club - e il suo destino è svincolato da quello di Matteassi - ma con una buona dose di certezze possiamo dire che è destinato a salutare Piacenza. Da quanto raccolto, rescinderà anche Daniele Paponi, capocannoniere del campionato, nei prossimi giorni
Probabile che Di Battista decida di portare sulla panchina biancorossa Lucio Brando, esonerato lo scorso febbraio dal Mantova nonostante il primo posto in classifica, più un generale si può già dire che, della rosa attuale di giocatori con un contratto fino al 2021, non rimarrà nessuno, o quasi. Della Latta compreso.
Il jolly toscano ha preso tempo e non ha deciso subito tuttavia difficilmente rimarrà. Il Piacenza, con il direttore generale Marco Scianò e il vicepresidente Roberto Pighi, sta portando avanti quella che è una rivoluzione, resasi necessaria per abbattere notevolmente i costi e permettere dunque l’iscrizione al campionato 2020/2021 anche se, c’è da dire, portare avanti una linea del genere senza avere la certezza di come sarà il “format” (C Elite, Serie B a 40 squadre, dilettantismo fiscale?) è un rischio che potrebbe risultare azzardato.

Intanto si è conclusa poco fa l'Assemblea di Lega Pro, da quanto filtra si andrà verso la decisione del blocco dei campionati, promozione per Monza, Reggina e Vicenza, blocco delle retrocessioni e dei ripescaggi. Il vero nodo, cioè la promossa tramite playoff, sarà per meriti sportivi quindi calcolando la media punti. Su questa base sarebbe favorito il Carpi.

CATTANEO
«Come ho scritto in privato ai miei compagni, non mi piacciono gli addii - ha scritto il giocatore sul proprio profilo Facebook - si creano legami così forti dopo una stagione calcistica che è sempre difficile andare via.
Lo so, fa parte del calcio, però voglio comunque ringraziarli per questo bellissimo "viaggio" insieme, sono stati unici. Ringrazio i tifosi che ci hanno sempre sostenuto e ringrazio la società, che mi ha permesso di far parte di questa grande storia. Adesso mi metterò in gioco ancora una volta, come ho fatto in tutta la mia carriera, pronto per una nuova, grande esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Nessuna novità. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria ripartiranno a febbraio? Il problema è la Terza

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Caso Suarez: indagato Paratici: «Chiese aiuto alla Ministra De Micheli»

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento