menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente Marco Gatti con il nuovo acquisto, Andrea Razzitti

Il presidente Marco Gatti con il nuovo acquisto, Andrea Razzitti

Piacenza - Razzitti: «E' una grande opportunità»

Suona la campanella anche per il Piacenza che martedì pomeriggio (ore 16), dopo la visite mediche di rito svolte lunedì, si tufferà nella nuova stagione tra i professionisti dopo quattro anni vissuti nei dilettanti causa il fallimento nel 2012...

Suona la campanella anche per il Piacenza che martedì pomeriggio (ore 16), dopo la visite mediche di rito svolte lunedì, si tufferà nella nuova stagione tra i professionisti dopo quattro anni vissuti nei dilettanti causa il fallimento nel 2012. Tempi lontani, lontanissimi. La squadra è praticamente al completo, con un colpo di reni la società di via Gorra ha chiuso la trattativa per Andrea Razzitti, regalando a Franzini la tanto desiderata punta, arrivano anche i due giovani difensori del Napoli, Marco Supino e Armando Anastasio, il centrale Giacomo Sciacca (’96) dell’Inter, il centrocampista del Torino Jacopo Segre e quattro giovani che si aggregheranno al gruppo tra cui il croato Gabriel Debeljuh e Valmir Berisha (’96 ex Roma e Panathinaikos).
«Il mercato è chiuso così - spiega Marco Gatti - in mezzo è arrivato anche Sciacca a completare il pacchetto dei difensori, se poi lungo queste settimane ci sarà l’occasione saremo pronti a non farcela sfuggire ma oggi posso dire che il mercato è chiuso con 24 giocatori e 4 aggregati. Razzitti invece arriva in prestito dal Brescia, col ragazzo siamo d’accordo che ci troveremo a metà stagione e vedremo se allungare il matrimonio»
Reduce da due buone stagioni a Catanzaro, Andrea Razzitti è l’uomo voluto fortemente da Franzini una volta sfumato l’arrivo di Guidone. «Per me è senza dubbio una grande opportunità - dice il numero 9 - e onestamente mi ha colpito molto la determinazione del club nel prendermi e la volontà di Franzini nell’avermi in squadra. Era da qualche anno che il mister mi voleva, forse perché gioco molto col fisico lì davanti e mi piace dare battaglia, tanto che mi ha ribadito queste caratteristiche anche quando ci siamo sentiti al telefono. A Catanzaro il primo anno è stato ottimo, nel secondo l’intera squadra ha patito delle flessioni durante la stagione ma ritengo, tuttavia, che sia stata un’esperienza positiva. A dir la verità, però, quest’anno cercavo un campionato diverso e col Piacenza si prospetta un girone entusiasmante e di altissimo livello. In molti mi hanno consigliato questa piazza, tra cui il mio amico e mister Luciano De Paola che me ne ha parlato benissimo, arrivo con la voglia di fare bene».


A margine della conferenza stampa il Piacenza ha annunciato la partnership con Gotico Ricevimenti, che cura anche La Volta Del Vescovo, di Daniele Farlotta. Si occuperò del servizio catering nell’area vip della tribuna d’onore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento