menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza stampa di oggi: da sinistra Mozzati, Solari, Scianò e l'addetto stampa Gregori

Un momento della conferenza stampa di oggi: da sinistra Mozzati, Solari, Scianò e l'addetto stampa Gregori

Piacenza - Quante novità, ma c'è anche una polemica

Numerose le notizie snocciolate dal direttore generale del Piacenza, Marco Scianò, prima della consueta conferenza stampa pre partita di Arnaldo Franzini (l’articolo come sempre lo pubblicheremo sabato mattina), nell’occasione è stata anche...

Numerose le notizie snocciolate dal direttore generale del Piacenza, Marco Scianò, prima della consueta conferenza stampa pre partita di Arnaldo Franzini (l’articolo come sempre lo pubblicheremo sabato mattina), nell’occasione è stata anche presentata una partnership importante per la promozione d’immagine della società e, infine, il presidente onorario Stefano Gatti ha detto che lunedì presenterà una querela «per diffamazione» nei confronti di un dipendente comunale. Ma andiamo con ordine.
«Innanzitutto volevo fissare alcuni punti - spiega Scianò - che riguardano le prossime settimane. Confermo che per quest’anno la squadra non andrà i ritiro, nella provincia di Piacenza non si riesce a trovare un luogo con strutture sportive adeguate e ricettività: dove c’è una non c’è l’altra. Annuncio inoltre che la campagna abbonamenti partirà dalla metà di luglio e abbiamo in programma di realizzare una web tv i cui contenuti, comunque, non andranno assolutamente in concorrenza con gli altri media già presenti. Infine, avremo un nuovo sito internet».
E qui si passa alla presentazione dell’azienda Emilia Agency di Simone Solari e Cristiano Mozzati.
«L’idea di base - prosegue Scianò - è quella di creare una nuova generazione di tifosi e per farlo vogliamo sfruttare le potenzialità del web e dei social, per questo motivo ci siamo appoggiati a Emilia Agency di Castellarquato, azienda formata da due grandi tifosi come Simone e Cristiano.
«Andremo ad integrarci alla struttura di marketing e sviluppo dell’immagine già presente nella società - spiega Solari - cercando di dare il nostro contributo in fatto di design, portando il profilo del Piacenza Calcio a distinguersi dagli altri». Parole sottolineate da Cristiano Mozzati che si è detto «onorato di lavorare per l’immagine del club».

Nell’occasione è intervenuto anche il presidente onorario del Piacenza, Stefano Gatti, che prima ha precisato di «aver presentato presso la banca a cui ci appoggiamo la fideiussione per la prossima stagione in Serie C (importo di 350mila euro, ndr) ed è stata accettata senza problemi» ma poi ha lanciato un’accusa pesante.
«Purtroppo quattro richiami verbali e una diffida non sono serviti a nulla - dice Gatti - nei confronti di un dipendente comunale che va in giro in città a dire che noi avremmo un debito non saldato nei confronti del Comune. Non c’è nulla di vero, abbiamo concordato con il Comune un pagamento rateizzato di vecchie utenze su delle bollette che non appartenevano alla nostra gestione. Ora chiedo al Comune di Piacenza di prendere posizione contro questo suo dipendente con una nota ufficiale, fermo restando che questa persona sarà querelata per diffamazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento