rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Parte la stagione. Scianò: «Obiettivo? Salvezza tranquilla». Arrivano Yusupha Bobb e il giovane Cristian Spini

Il club anticipa il raduno per la stampa. Pighi: «Bene lo spirito di collaborazione con l'amministrazione comunale, che ringrazio». Ci sono due nuovi sponsor sulle maglie, Decalacque e Sbg Humangest. Saluta il segretario Porcari, va al Milan, al suo posto Federico Peano. Mercoledì il primo allenamento

Dopo i convenevoli si passa al succo, cioè il calciomercato, e Scianò riveste i panni del direttore sportivo per fare il punto della situazione. «Il ritiro inizierà con un aggregato, che è Yusupha Bobb (Gambiano, classe 1996 ex Livorno, Lecco, Cuneo, Chievo e tante altre) che Scazzola ha già avuto, è un centrocampista centrale e confidiamo di tesserarlo. L’altra novità è una scommessa, si tratta di Cristian Spini, un giovane esterno classe 2001 che abbiamo preso dalla Virtus Bergamo e speriamo faccia lo stesso percorso di Galazzi, è una scommessa che voglio vincere». Poi si passa al resto. «Il primo obiettivo sono gli under, arriverà Giordano che firmerà nelle prossime ore e probabilmente Adamoli, qui siamo in trattativa anche con Burgio, uno dei due arriverà. Sempre in difesa arriverà un altro giovane per fare da sostituto a Simonetti, e infine ci saranno altri due innesti over di cui uno sarà Nava. Per l’altro centrale di difesa ci prendiamo del tempo. A centrocampo è vero, ci piacerebbe riavere in prestito dall’Udinese il giovane Ballerini, ora partirà in ritiro con la squadra friuliana ma contiamo di riportarlo qui a Piacenza».
E in attacco la situazione inizia a essere più chiara. «Abbiamo Gonzi, Lamesta, Dubickas. L’obiettivo è quello di inserire altri due profili, una prima punta e una seconda punta, che potrebbe essere Cesarini. Se dovesse accettare la nostra offerta allora ci concentreremo solo su una punta centrale ma, come per il difensore, anche qui ci prenderemo del tempo. La rosa a 24 giocatori non permette molti margini di errore».
Confermate infine le uscite: «Maio, Palma e Scorza non rientrano nei piani della società. Maio e Palma saranno in ritiro con noi ma dovremo lavorare sulle loro uscite». Si tocca fugacemente anche il discorso del Girone in cui il Piacenza sarà inserito. «Fino a ieri di avrei risposto nel B, dopo le notizie della Covisoc e delle 4 squadre al momento bocciate (leggi qui) vi dico che non so rispondervi al momento. L’obiettivo: pensiamo a salvarci il prima possibile senza soffrire come lo scorso anno, poi vedremo».

Più veloce il passaggio del presidente Roberto Pighi. «Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale con la quale siamo arrivati a un accordo, complesso ma costruttivo, sulla gestione del Garilli. Onestamente il primo bando era inaccettabile, adesso abbiamo ottenuto delle garanzie e confido che non ci sarà alcun tipo di problema. Il Piacenza giocherà al Garilli. La situazione di partenza era complessa ma il lavoro svolto da ambo le parti è stato importante. Ricordiamo che a Natale perderemo il campo di allenamento storico e il Bertocchi (per lavori di riqualificazione) e quindi ci saranno altri costi da sostenere. Il tutto evidenziando che il Governo ha stanziano ma non erogato i contributi Covid dello scorso anno, tradotto significa che abbiamo dovuto anticipare noi quello che il Governo avrebbe dovuto darci tempo fa».
L’ultima chiusura di Pighi è sul Fiorenzuola (dove ci sono i suoi fratelli, ndr). «Abbiamo avviato un rapporto costruttivo. E’ stato trovato un accordo per cui il Fiorenzuola potrà giocare al Garilli una, due o sette partite, fin quando ne avrà bisogno. Credo sia una segnale positivo da parte di tutti».

A margine della conferenza stampa il saluto al segretario generale Paolo Porcari, oggi era il suo ultimo giorno al Piacenza, da lunedì sarà al Milan. La società gli ha consegnato una maglia ricordo e una targa, intanto è stato presentato il suo sostituto, Federico Peano, classe 1989, ex Cuneo (dove ha lavorato 11 anni), settore giovanile del Torino e Gozzano. Lunedì tamponi per tutti, martedì test sierologici e da mercoledì si inizia a lavorare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Parte la stagione. Scianò: «Obiettivo? Salvezza tranquilla». Arrivano Yusupha Bobb e il giovane Cristian Spini

SportPiacenza è in caricamento