menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per Piacenza-Parma venduti 6000 biglietti, il dg Scianò: «Gran risultato, serve uno stadio nuovo»

Sale la febbre da derby del Ducato, anche sabato la prevendita ha viaggiato su grandi numeri. Scianò: «Faccio un plauso alla società per l'organizzazione, nonostante le difficoltà che derivano da un impianto ormai troppo vecchio»

«Il Piacenza merita un impianto moderno, il Garilli era funzionale 20 anni fa», lo afferma il direttore generale del Piacenza, Marco Scianò, numeri alla mano di un finale di stagione che ha riacceso antichi fervori nei tifosi piacentini. Quasi seimila biglietti (questo il dato aggiornato alle 19 di sabato sera), infatti, sono stati acquistati in prevendita per Piacenza-Parma, partita d’andata di un derby del Ducato che vale l’accesso ai quarti di finale dei play off per la serie B (calcio d’inizio domenica, alle 20.30). Anche sabato la vendita è proseguita a ritmo sostenuto e già all’apertura dei botteghini si è formata la coda di fronte alle biglietterie. Distinti e rettilineo sono quasi esauriti, circa 1800 i tagliandi venduti ai tifosi del Parma fra settore ospiti e tribuna. Rimarrebbero tra gli 800 e i 900 biglietti fra tribuna centrale e laterale, con le biglietterie che saranno aperte anche domenica: «Siamo stupiti positivamente da questa risposta del pubblico piacentino - ha proseguito Scianò - è un risultato che rinfranca tutti: presidenti, segreteria e collaboratori, a cui faccio un plauso. Noi tutti abbiamo fatto un grande sforzo per ospitare un evento di tale portata nel modo migliore possibile, nonostante si debba fare i conti con un impianto vecchio e che presenta tante difficoltà. Avendo più posti a disposizione, si sarebbero potute fare iniziative per attirare ancora più persone allo stadio. Purtroppo, però, ci sono settori che non sono agibili. Quest’anno è il quarto evento, dopo quelli con Cremonese, Pro Piacenza e Como, a richiamare tanto pubblico: è un segnale che la città ha fame e che si è riacceso un certo entusiasmo. Per questo una società come la nostra merita un impianto nuovo, più funzionale e che garantisca una gestione del pubblico più idonea oltre ad accogliere i tifosi con maggiore comfort».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento