menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mattia Corradi

Mattia Corradi

Piacenza - Ora servono tempo, tranquillità e fiducia. Corradi squalificato, salterà la gara contro la Lucchese

La sconfitta contro l'Arzachena è tra le più brutte degli ultimi anni, è il sintomo di una squadra che non è ancora guarita e va a strappi, ma nelle prossime tre partite può rimettersi in carreggiata

Giornata di riposo martedì - la squadra si è allenata lunedì mattina e riprenderà mercoledì pomeriggio - per il Piacenza che è tornato con le ossa rotte dalla trasferta sarda contro l’Arzachena dove ha rimediato una bruttissima sconfitta che riporta a galla tutte le problematiche di una stagione nata male nonostante il restyling di gennaio.

Nulla per cui fasciarsi la testa in realtà, perché se da un lato è vero che questo Piacenza va spesso in crisi contro formazioni di bassa classifica o pari grado, ha difficoltà nello sviluppare gioco per vie verticali ed è costantemente in affanno nella fase difensiva, c’è anche da dire che, guardare oggi la classifica, rimane un purissimo esercizio di stile essendo solamente di 10 punti la forbice che separa il quinto posto dalla 16a piazza, cioè la prima che coinvolge per i playout.
Serve dunque calma - molta calma - ed equilibrio per tentare di raddrizzare una stagione che rischia di diventare difficile sotto tanti aspetti perché la sconfitta contro l’Arzachena ha portato con sé nuovi venti di crisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento