rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Ora due partite da non sbagliare. Gonzi e Suljic: servono ulteriori verifiche

L'attaccante e il regista sono alle prese con dei problemi muscolari. I biancorossi sono chiamati a due successi, contro Pistoiese e Olbia, per togliersi dalla zona playout e agganciare il treno della salvezza diretta. Febbraio mese decisivo. Rientra Cesarini

Troppo distante la posizione occupata dalla Pro Sesto (12esima con 30 punti) e per questo motivo il Piacenza deve fare la corsa su Pergolettese e Novara ma, per farla, deve prima superare Pistoiese e Olbia. E qui si ritorno all’importanza delle prossime due partite in cui i biancorossi, almeno, non dovranno perdere terreno ma, ottenendo addirittura due successi, rasserenerebbero la propria classifica.

Veniamo però anche al campo. Domenica (ore 15) contro la Pistoiese ci sarà il recupero a tempo pieno di Cesarini ma sia apre un problema a destra perché Simonetti è squalificato e Gonzi è uscito malconcio dall’ultima gara, lo stesso vale per il regista Suljic che durante la rifinitura della scorsa settimana aveva accusato un indolenzimento muscolare ed è rimasto a riposo precauzionale. Per entrambi saranno decisive le prossime 24 ore, i due giocatori si sottoporranno ad ulteriori accertamenti, c’è rischio siano entrambi assenti domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Ora due partite da non sbagliare. Gonzi e Suljic: servono ulteriori verifiche

SportPiacenza è in caricamento