menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza operaio, attento e concreto. Le pagelle: Gonzi spacca la partita, difesa al top. Corbari è il solito

Gran prova corale di tutta la squadra che non concede praticamente occasioni agli avversari e anzi, i biancorossi reclamano anche per due rigori sospetti non fischiati

Stucchi 6,5: nel primo tempo compie un intervento non facile sulla punizione di Arrigoni, per il resto è impegnato poco o nulla dalla squadra di Gattuso.

Tafa 7,5: ormai è diventato un gigante nella difesa biancorossa, di cui è perno insostituibile. Le palle alte e gli scontri fisici li vince tutti, quando ha la palla in mezzo ai piedi fa sempre la cosa più sensata. Decisamente la miglior prova da quando veste la maglia del Piacenza.

Marchi 7: ha stretto i denti per questa partita e ha fatto proprio bene, perché il suo inserimento ha puntellato la difesa con un’iniezione di esperienza e fatto sì che l’intero reparto giocasse una partita semplicemente perfetta.

Simonetti 6,5: qualche piccola sbavatura c’è, però è poca roba rispetto a una partita positiva e nella quale non soffre praticamente mai il pur quotato attacco comasco. La difesa a tre forse non è il suo ruolo, ma lui dimostra ancora una volta una duttilità notevole.

Visconti 6,5: gioca una gara giudiziosa, nella quale spinge poco e pensa più che altro a contenere gli avversari lasciando campo a Pedone sull’altro versante. Zero errori e tanta affidabilità. Dal 35’ st Scorza s.v.

Corbari 7,5: cosa dire di questo giocatore, ancora una volta decisivo con il sesto gol stagionale. Ma di tutti, forse questo è quello più pesante perché serve a strappare tre punti alla capolista, in una gara che dà una spinta fondamentale alla corsa salvezza dei biancorossi. Corsa, tempi negli inserimenti, sostanza. E non fosse stato per la traversa, avrebbe timbrato una grande doppietta. Insomma, prova da vero leader.

Palma 7: è la mente pensante di questo Piacenza che corre forte, ma a volte va fuori giri e spreca la giocata sul più bello. Lui, invece, ci mette la qualità che manca con i suoi lanci precisi e porta un po’ d’ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento