menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tommaso Bianchi in azione ai tempi del Piacenza durante un'amichevole con la Juventus a Trento

Tommaso Bianchi in azione ai tempi del Piacenza durante un'amichevole con la Juventus a Trento

Piacenza-Novara, la sfida degli ex. Da Cacia a Tommaso Bianchi, passando per Matteassi e Porcari

Domenica sera si intrecciano le storie di molti ex che hanno militato nelle due formazioni, e in panchina c'è William Viali, il tecnico che portò il club post fallimento dall'Eccellenza a Serie D

Quello di domenica sera (stadio Garilli ore 20.30) non sarà solo il big match di giornata nel Girone A di Serie C o una sfida tra chi studia da grande con ottimi risultati, il Piacenza, e chi, invece, ha già sul petto il galloni di favorita ma dovrà poi dimostralo sul campo, cioè il Novara.
Emiliani contro piemontesi è anche una sfida di ex, visto che la storia di numerosi giocatori del Novara si attorciglia con quella del club di Via Gorra.
Scontato dire Daniele Cacia: il re dei cannonieri in Serie B (Schwoch è a 135 gol, lui a 134) è sicuramente il primo nome che viene in mente per tutto ciò che lo lega alla nostra città, la sua famiglia vive qui e ha vestito la maglia del Piacenza 90 volte tra il 2003 e il 2008 oltre ad aver fatto qui tutta la trafila delle giovanili.
Scorrendo però i nomi della corazzata Novara a centrocampo non si può non notare la presenza di Tommaso Bianchi, classe 1988 di Piombino che a Piacenza è sbocciato restando in biancorosso dal 2003 al 2011 (con breve parentesi al Chievo) prima di andare al Sassuolo dopo il fallimento degli emiliani.
Chiude la pattuglia degli ex giocatori il difensore Pietro Visconti, nato a Fiorenzuola, lui nel Piacenza ha fatto tutte le giovanili, poi andò al Pavia per tornare in biancorosso nella stagione di Serie C 2011/2012, quella che portò al fallimento in tribunale e allo svincolo di tutti i giocatori come fu per Bianchi.

A Cacia, Bianchi e Visconti va infine aggiunto il tecnico William Viali, che nella nostra zona ha allenato Fiorenzuola, Piacenza e Pro; fu proprio lui il tecnico scelto dai fratelli Gatti per dare inizio alla ricostruzione del Piace post fallimento e guidò la squadra a vincere il campionato di Eccellenza nella stagione 2012/2013. L’anno successivo, in Serie D, venne esonerato in autunno - al suo posto arrivò Venturato - salvo poi tornare a metà stagione per concludere l’annata (sconfitta ai playoff) e salutare definitivamente via Gorra.
Da parte del Piacenza, gli ex di turno sono Barlocco, Porcari e Corazza che sarà però assente perché alle prese con l’infortunio al ginocchio, oltre ovviamente al direttore sportivo Luca Matteassi che a Novara è estremamente amato, come testimonia anche la bella intervista rilasciata dal ds ai colleghi di forzanovara.net.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento