menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini: «Partita che arriva nel momento migliore. Il Novara? Qualità impressionante»

Domenica sera (ore 20.30) big match al Garilli tra i biancorossi, reduci da tre vittorie consecutive, e il Novara indicato da tutti come la squadra da battere. Davanti tridente di primo piano con Cacia, Eusepi e Cattaneo. Franzini si gioca tutto a centrocampo.

Luci al Garilli per il big match della 4a giornata di Serie C, il Piacenza viaggia a mille con il vento in poppa ed è reduce da tre vittorie consecutive che hanno, inevitabilmente, alzato l’asticella delle ambizioni della truppa guidata da Franzini dopo il successo netto contro il Pisa, una delle favorite. Domenica sera (20.30) c’è subito un altro esame, a Piacenza arriva al vera corazzata del girone, quella indicata da tutti come la grande favorita: il Novara.
Sarà una partita difficile, fisica, i piemontesi possono vantare una trazione anteriore di primissimo piano con Cattaneo a supporto di Cacia ed Esuepi, al contrario i biancorossi proveranno a trovare nel centrocampo le risorse per prendere in mano la gara. Una chiave di lettura interessante sarà la sfida sulla corsia di destra tra Sestu e Visconti.
Piacenza-Novara è la sfida degli ex: tra i piemontesi ci sono il tecnico William Viali insieme a Daniele Cacia, Tommaso Bianchi e Pietro Visconti. Sul fronte Piacenza gli ex di turno sono Barlocco, Porcari e Corazza che ovviamente non sarà della partita, insieme al ds Matteassi.

DAL CAMPO
Le due robuste vittorie contro Pontedera e Pisa, e la rimontona del secondo tempo con il Gozzano, suggeriscono a Franzini di cambiare il meno possibile in attesa di una seconda metà di ottobre di fuoco con 6 partite racchiuse in 20 giorni tra recuperi e Coppa Italia. Si viaggia verso la riconferma della formazione che ha schiantato il Pisa con Della Latta al fianco di Marotta e Nicco. Davanti l’unico dubbio: Di Molfetta non sta benissimo e potrebbe partire Fedato con Romero e Sestu, dietro nessun cambio: Mulas e Barlocco saranno gli esterni, Bertoncini e Pergreffi la cerniera a protezione di Fumagalli. Corradi non è al top, Porcari è out.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento