Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Monaco: «Non possiamo fallire»

Tipica partita che gli allenatori odiano dal profondo del cuore. Il Piacenza - in serie utile da tre turni - riceve domenica (14.30) allo stadio Garilli il fanalino di coda del campionato, quel Jolly Montemurlo che fino ad oggi non ha ancora vinto...

Francesco Monaco-7
Tipica partita che gli allenatori odiano dal profondo del cuore. Il Piacenza - in serie utile da tre turni - riceve domenica (14.30) allo stadio Garilli il fanalino di coda del campionato, quel Jolly Montemurlo che fino ad oggi non ha ancora vinto rimediando cinque pareggi e tre sconfitte, maturate tutte in trasferta. Eppure sono proprio queste le partite più temute, sottovalutare l'avversario potrebbe essere fatale e su questo tasto ha battuto Monaco per tutta la settimana. «Il Montemurlo è una squadra che fa di corsa e agonismo le sue armi principali, quindi dovremo essere attenti a non prendere sotto gamba l'impegno, tenendo in considerazione il fatto che tutte le formazioni che arrivano al Garilli moltiplicano sempre le energie».

Sul fronte infermeria si è bloccato Zagnoni, al suo posto giocherà Adiansi, mentre Ferrari, Orlandi e Lisi sono sulla via del recupero ma non saranno convocati. L'unico dubbio riguarda l'attaccante Matteo Girometta. «Sta bene e da un paio di giorni si allena in gruppo - spiega Monaco - al momento è al 50 per cento della forma, ma vorrei portarlo in panchina. Mi consulterò con lui e decideremo insieme. Le alternative comunque le abbiamo, a partire da Zanardo che sta trovando il suo spazio e adesso tocca a lui dimostrare di avere le qualità». Poi Monaco torna per un attimo sul pareggio col Porto Tolle. «A caldo ero arrabbiato, pensavo che avremmo potuto vincere con un piccolo sforzo in più, ma a mente fredda, nei giorni successivi, ho rivalutato quel pareggio. Alla fine la prestazione è stata molto buona, non siamo mai andati in difficoltà e le nostre occasioni davanti alla porta le abbiamo create».

«Contro il Montemurlo non dobbiamo fallire la prestazione - chiude Monaco - ricordo a tutti che questa squadra non è l'ammazza campionato, siamo al contrario un'ottima squadra che deve rimanere sempre sul pezzo e solo così potremo lottare insieme ad altre due per la testa della classifica».

Probabile formazione Piacenza (4-2-3-1) - Di Graci ('94), Battistotti ('97), Mei, Ruffini, Adiansi ('95); Mauri, Redaelli; Volpe, Zanardo, Minasola ('96); Marrazzo. Leggi qui il turno completo del girone D di Serie D e la classifica.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento