Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Monaco nel ciclone: «Non mi dimetto». Pagelle

DAL NOSTRO INVIATO A FORMIGINE (MODENA) - È quasi dicembre, ma a Formigine la temperatura del post gara è estiva. Ci si mette un po' ad accedere all'area destinata alle interviste. Una volta entrati, al di là di un cancello, vediamo...

Piacenza - Monaco nel ciclone: «Non mi dimetto». Pagelle - 1


DAL NOSTRO INVIATO A FORMIGINE (MODENA) - È quasi dicembre, ma a Formigine la temperatura del post gara è estiva. Ci si mette un po' ad accedere all'area destinata alle interviste. Una volta entrati, al di là di un cancello, vediamo i tifosi biancorossi che aspettano di poter parlare con Monaco. Il mister esce, viene avvisato che i tifosi lo stanno aspettando, e si dirige verso il cancello. Il colloquio è breve, essenziale, e c'è una richiesta e una risposta. La tifoseria chiede le dimissioni del tecnico, ma Monaco risponde: <>. Tutto finisce senza grossi eccessi, ma l'aria non è distesa e, di fatto, oggi si è consumata una frattura evidente fra tecnico e tifosi. In serata arrivano le parole del presidente Marco Gatti: «Monaco è confermato sulla panchina del Piacenza, la società ha fiducia nel suo lavoro. Torneremo sul mercato a dicembre per apportare i giusti correttivi alla squadra, la società non si tirerà indietro».

LE PAROLE DEL MISTER - Dopo il confronto, arriva il turno della dichiarazioni alla stampa. Parla con grande amarezza, Monaco. <>. La grande domanda, però, riguarda l'esclusione si Carmine Marrazzo. <>.

COLICCHIO - Tra i migliori, in una partita scialba quasi per tutti, figura sicuramente Colicchio. <>. Con lui, il Piacenza non ha preso gol. <>.
Dal nostro inviato a Formigine
Marcello Astorri


I PIÙ E I MENO DELLA GIORNATA DI MARCELLO ASTORRI

Il Piacenza non ha giocato una buona gara, tuttavia qualcuno si è riuscito a salvare da un quadro generale abbastanza negativo per i ragazzi di Monaco.

IL MIGLIORE: UMBERTO COLICCHIO, VOTO 7. Sicuro, affidabile e sempre precisamente dove doveva essere. Il Formigine fa ben poco in avanti, ma ogni più piccola velleità dei padroni di casa è stata stroncata da questa autentica roccia della difesa. Bisogna puntare su di lui in questo momento di difficoltà.

I PIÙ - Discreto il rientro di Francesco Volpe (voto 6+), con lui in campo nel secondo tempo la squadra ha preso più fiducia. Sulla sufficienza anche Orlandi (6) e Mauri (6), il primo per essere stato il più vitale nel gioco offensivo della squadra, il secondo per la mole di gioco prodotta nonostante la marcatura ad hoc pensata per lui.

I MENO - Qui il discorso si fa più lungo e complicato. Male Girometta (voto 4,5) in avanti, reo di aver sciupato un gol onestamente difficile da sbagliare su imbeccata di Orlandi. Segue a ruota, per il centrocampo, la brutta prestazione di Tarantino (5), del quale, oggi, si ricordano solo i passaggi sbagliati. In ombra anche Lisi (5), avulso dal gioco per ampi tratti e decisamente giù di tono anche nell'uno contro uno. Malissimo, infine, il tecnico Monaco che si merita un 4 d'ufficio per non aver schierato Marrazzo nel momento del bisogno. Probabilmente, al di là delle dichiarazioni ufficiali, c'è di più una motivazione tecnica alla base di questa esclusione, altrimenti non si spiegherebbe come un giocatore inamovibile fino a domenica scorsa, sia passato repentinamente a non trovare spazio nemmeno a partita in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento