menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Matteassi: «Franzini? Un vincente nato» ma per entrambi il rinnovo ancora non arriva

Il ds sul tecnico: «E' capace di creare un rapporto fantastico con ognuno dei suoi calciatori». Sul proprio futuro «Il mio contratto scade a giugno, per me il Piacenza è una seconda pelle». Il rischio è quello di farseli soffiare, a giugno vanno in scadenza

Lunga intervista del direttore sportivo del Piacenza, Luca Matteassi, al sito specializzato zonacalcio.net in cui il dirigente biancorosso analizza il presente, cioè il secondo posto in classifica e una volata tutta vivere ma guarda anche al futuro.
«Fino a quando la matematica sarà dalla nostra parte proveremo a dare fastidio all’Entella - spiega Matteassi - mi fa molto piacere vedere come i nuovi arrivati, nel mercato di gennaio, si siano tutti inseriti nel gruppo». Il ds poi vira sul tecnico. «Franzini? E’ un vincente nato, un allenatore eccezionale che porta sempre a casa i risultati prefissati inoltre è capace di creare un rapporto fantastico con ognuno dei suoi calciatori».

L’ultimo pensiero dell’intervista Matteassi lo riserva al futuro. «Il Piacenza è una seconda pelle e sarei contento di proseguire il mio percorso con questa società. Il mio contratto scade a giugno, vedremo cosa mi riserverà il futuro».
Matteassi, infatti, come Franzini è in scadenza di contratto, la società al momento non ha ancora affrontato l’argomento dei rinnovi né del dirigente né del tecnico e il rischio è quello di farseli soffiare, visto che entrambi stanno facendo molto bene e fanno gola ad alcuni club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento