rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Piacenza Calcio

Piacenza - Matteassi: «Basta parlare della cessione della società». E ancora: «Ci danno tutti per retrocessi, ma ci salveremo»

Alla vigilia della delicatissima sfida di Novara parla il ds biancorosso: «La stampa fa solo il suo lavoro, a sbagliare è chi porta fuori queste notizie. Basta poco per far saltare le trattative. La squadra? Il clima è positivo, sentiamo dire che retrocederemo, ma non succederà». Rientra Cesarini

E’ stata una settimana piuttosto difficile quella che porterà domenica il Piacenza a cercare punti salvezza pesanti sul complicato campo del Novara (ore 14.30). Lo è stata perché in fondo la notizia dell’imminente cessione societaria ha inevitabilmente catturato tutta quanta l’attenzione e se da un lato questo potrebbe anche essere un bene, cioè distogliere un po’ di pressione da una squadra che non sta andando bene in termini di risultati, dall’altro potrebbe aver fatto calare quella giusta dose di tensione che serve per tenere alta l’attenzione.
Dopo il bel successo di Mantova i biancorossi hanno incassato due sconfitte contro Pordenone e Lecco (subendo tre gol a partita), sono tornati a essere il fanalino di coda della classifica e i prossimi 90’ non saranno una passeggiata: il Novara è settimo e punta a rientrare nelle zone alte della graduatoria.

A intervenire alla vigilia della partita è quindi il direttore sportivo Luca Matteassi che fissa alcuni comprensibili paletti e infonde positività («a Novara vinciamo, me lo sento») a tutto l’ambiente.
«La mia premessa - spiega il ds - è che non sto parlando delle indiscrezioni di stampa circa la possibile cessione societaria, voi fate giustamente il vostro lavoro. Sono invece indispettito nei confronti di chi, queste notizie, le ha fatte uscire nell’arco di tutta la settimana. E’ chi le porta fuori da dentro a sbagliare perché sinceramente questo tipo di trattative sono sempre molto delicate, basta una parola fuori posto per farle saltare inoltre così facendo si manca di rispetto sia a chi potrebbe uscire sia a chi potrebbe entrare». Argomento che, in effetti, ha catalizzato tutta l’attenzione della settimana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Matteassi: «Basta parlare della cessione della società». E ancora: «Ci danno tutti per retrocessi, ma ci salveremo»

SportPiacenza è in caricamento