rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Marco Gatti: «Vergognosi, chiediamo scusa ai tifosi». Pagelle: Scazzola da 4, come mezza squadra

Gatti parla a nome della società: «Ora c’è da fare solo una cosa: stare zitti, lavorare e riprendere il cammino che avevamo iniziato prima di Natale. Il Piacenza di oggi è stato troppo brutto per essere vero». Il tecnico: «Passo indietro, è stata una partita sbagliata sotto tutti i punti di vista»

Non le manda a dire Marco Gatti, tra i soci della nuova compagine societaria che si presenta per primo in sala stampa dopo la sconfitta contro il Sangiuliano.
«Oggi c’erano oltre mille spettatori alle ore 18 di un giorno in cui normalmente si lavora, per prima cosa dobbiamo chiedere scusa a loro per la prestazione che si è vista sul campo. Siamo stati inguardabili, inqualificabili, da vergognarsi e a loro dobbiamo chiedere scusa. I tifosi ce l’hanno cantato, ci hanno fischiato, e hanno tutte le ragioni del mondo a farlo. Sono abituato a metterci la faccia soprattutto quando le cose non vanno bene e infatti sono qui. Come società abbiamo fatto di tutto per poter rinforzare la squadra, abbiamo anche abbandonato il fatto di far giocare i giovani per cercare di dare più esperienza alla squadra, però queste prestazioni non mi vanno giù per nulla. Provvedimenti? Non lo so, valuteremo coi soci, non fatemi questa domanda. Ora c’è da fare solo una cosa: stare zitti, lavorare e riprendere il cammino che avevamo iniziato prima di Natale. Il Piacenza di oggi è stato troppo brutto per essere vero, non possiamo essere diventati questi nel giro di due settimane, quindi testa bassa, lavorare e speriamo che questa sia solo una parentesi negativa. Vogliamo una reazione immediata a partire da domenica perché, ripeto, noi non possiamo essere questi».

Di poche parole il tecnico Scazzola: «Grosse spiegazioni non ce ne sono, c’è poco da dire, è stata una partita sbagliata sotto tutti i punti di vista che arriva dopo un periodo di buone partite che avevamo disputato. Ora è solo il momento di stare zitti e di cercare di andare subito a far risultato domenica in casa della Juventus. Per il resto ripeto, c’è poco da dire, siamo consapevoli della prestazione non all’altezza e il risultato ne è la conseguenza. La classifica rimane brutta, prima forse era peggio, ora ci rimangono 13 partite e dobbiamo fare dei punti, c’è poco da girarci attorno. Oggi però non parliamo dei nuovi arrivati o di chi c’era prima, oggi è stata una partita negativa in generale».

Le pagelle

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Marco Gatti: «Vergognosi, chiediamo scusa ai tifosi». Pagelle: Scazzola da 4, come mezza squadra

SportPiacenza è in caricamento