Piacenza Calcio

Piacenza - Maccarone: «Voglio una manovra più veloce, ma siamo in crescita». Domenica c'è la Casatese

Il tecnico torna sulla sconfitta di mercoledì: «Mi è piaciuta la reazione della squadra nella ripresa, alla fine siamo stati puniti da due episodi». Rientra Corradi, fischio d'inizio al Garilli alle ore 15

Il Piacenza affila le armi e vuole dimenticare al più presto lo scivolone di mercoledì scorso in casa della Folgore Caratese. La medicina migliore in questi casi è tornare subito in campo e l’occasione si presenta domenica al Garilli (ore 15) contro la Casatese, formazione che proprio nel turno infrasettimanale (contro il Brusaporto) ha raccolto il suo primo punto.
In casa Piacenza è il tecnico Maccarone a tornare sul ko di mercoledì: «Mi sono detto soddisfatto nel post partita semplicemente perché mi è piaciuta la reazione della squadra e l’atteggiamento che abbiamo avuto nella ripresa, a fronte di un primo tempo sbagliato. Qui mi assumo le colpe, ho provato un 4-2-3-1 per avere più peso davanti ma non eravamo pronti, siamo andati sotto su due episodi però non abbiamo fatto. Nella ripresa siamo tornati al 4-3-3 e infatti siamo andati bene, per questo ho parlato di bella partita da parte nostra, in particolare in difesa ripeto: siamo stati puniti da due episodi. Dopodiché - chiude Maccarone - se si voleva un allenatore che gioca direttamente sulle punte passando dai terzini, se si cerca questo tipo di gioco, allora io non sono l’allenatore adatto. Voglio che la mia squadra giochi col palleggio, perché abbiamo tutte le qualità per comandare il campo, poi è chiaro che se incontri squadre che difendono in dieci diventa tutto più difficile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Maccarone: «Voglio una manovra più veloce, ma siamo in crescita». Domenica c'è la Casatese
SportPiacenza è in caricamento