Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Essere primi a questo punto è qualcosa di straordinario». Pagelle e Video

Il tecnico: «Noi adesso siamo abituati a stare lì e sembra che sia tutto dovuto. Ma dovuto non è niente. Era dovuto esserci per squadre come Novara, Pro Vercelli ed Entella». Nicco: «Ho fatto due o tre partite un po’ sottotono, oggi è stata una buona gara».

foto Trongone

Il Piacenza batte la Lucchese, non senza penare. Ma sono tre punti che restituiscono il primato ai biancorossi. «Quando si vince va sempre tutto bene», commenta il mister biancorosso, Arnaldo Franzini, «oggi la squadra ha fatto una buona prestazione, anche a livello fisico, perché ha tenuto botta fino alla fine. Tante volte abbiamo avuto la forza di ripartire con lucidità, nonostante la loro pressione. Aver cambiato qualcuno durante la settimana forse ha fatto sì che fossimo poco brillanti a Cuneo, ma contro la Lucchese, che è un’ottima squadra, i ragazzi mi sono piaciuti tanto. Non a caso i nostri avversari non avevano ancora perso fuori casa. È stata una gara aperta, con occasioni da entrambe le parti, ma noi siamo stati più bravi a volerla vincere». Il Piacenza non è riuscito a chiuderla anzitempo, nonostante abbia avuto l’opportunità di farlo: «Sì, in effetti siamo mancati in questo», prosegue l’allenatore, «Ma anche loro hanno avuto occasioni importanti, subito dopo il nostro gol e nel secondo tempo. E comunque siamo stati sfortunati sul rigore, veramente solare, non fischiato a Romero. Non sarebbe finita lì, ma andare al riposo sul 2-0 ci avrebbe permesso di indirizzare la gara in modo diverso». Adesso il Piacenza dovrà difendere la sua leadership: «Essere primi a questo punto è qualcosa di straordinario. Noi adesso siamo abituati a stare lì e sembra che sia tutto dovuto. Ma dovuto non è niente. Era dovuto esserci per squadre come Novara, Pro Vercelli ed Entella. Noi dovevamo dar fastidio e invece siamo lì. Poi è chiaro che vogliamo rimanerci, ma questi ragazzi, finora, hanno fatto qualcosa di fuori dal normale». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’autore del gol da tre punti è Gianluca Nicco, tornato a esprimersi sui suoi livelli migliori: «Ho fatto due o tre partite un po’ sottotono, soprattutto a causa della stanchezza. E infatti giovedì il mister mi ha fatto riposare. Oggi, invece, è andata bene. Penso di aver giocato una buona gara come tutta la squadra e sono felice di aver contribuito al successo con il mio gol. La vetta della classifica? Essere lì è una bella soddisfazione. Anche se sappiamo che è presto. Tuttavia siamo contenti e intendiamo continuare così». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento