Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza: Lisi in dubbio per Rovigo. Tifosi in fermento

«Non sono queste le partite che faranno di noi l'ammazza campionato». Messaggio diretto del presidente Marco Gatti, che subito dopo la vittoria ottenuta dal Piacenza sul Romagna Centro ha voluto gettare acqua sul fuoco per tenere tutti...

Francesco Lisi in azione (foto Cravedi per piacenzasera.it)
«Non sono queste le partite che faranno di noi l'ammazza campionato». Messaggio diretto del presidente Marco Gatti, che subito dopo la vittoria ottenuta dal Piacenza sul Romagna Centro ha voluto gettare acqua sul fuoco per tenere tutti sull'attenti in vista del primo vero esame del campionato, la sfida a Rovigo contro il Delta Porto Tolle, una delle grandi favorite - al pari dei biancorossi - per la promozione. Intanto però gode l'Este di mister Zattarin che ha la miglior difesa (4 reti), il secondo miglior attacco (14) e guarda tutti dall'alto con i suoi 16 punti (qui la classifica). Senza andare troppo in là con le analisi, è innegabile che domenica prossima in casa del Porto Tolle il Piacenza avrà una bella chance per dimostrare a tutti la propria forza. Fin qui mancavano solo i gol, e con le sette reti in due partite di Carmine Marrazzo anche questo allarme è rientrato. L'unico dubbio riguarda Francesco Lisi, uscito dopo pochi minuti nella ripresa, l'ecografia ha evidenziato una leggera lesione muscolare e potrebbe essere in forse per la prossima partita: si valuterà la situazione di giorno in giorno. Per il resto, le altre buone notizie sono che il Piacenza trova robuste certezze sul gioco domenica dopo domenica, per la prima volta è riuscito a tenere la porta inviolata, Zanardo e Corso ormai sono completamente rientrati e Tarantino garantisce gli inserimenti da centrocampo che ultimamente mancavano.

PORTO TOLLE - Se non per una manciata di minuti, quando il Fiorenzuola è rimasto in dieci, non ha certo impressionato al Comunale l'ex capolista Delta Porto Tolle. Arrivata in Valdarda con un buon seguito di tifosi, la formazione guidata da mister Tiozzo (con l'ex biancorosso Fabio Artico nelle vesti di direttore generale) ha subito a lungo l'iniziativa dei rossoneri di Mantelli. E' andata sotto alla mezzora, ha rischiato parecchio per un probabile rigore non fischiato ai danni del rossonero Piccolo e anche nel primo quarto d'ora del secondo tempo ha creato ben poco dalle parti di Valizia. Solo con l'uomo in più il Delta Porto Tolle ha attaccato con convinzione, riuscendo a ribaltare il risultato. Ma, nonostante la superiorità numerica, complice un'uscita da censura del numero uno Vimercati, la prossima avversaria dei biancorossi ha ben presto subito il pareggio del Fiorenzuola. Che poi, quando Cappeluto a sua volta è stato espulso - quindi assente contro il Piacenza - è riuscito a tornare in vantaggio. Quello applicato da mister Tiozzo è un 4-4-2 lineare, quasi scolastico, che punta quasi tutto sulle giocate del duo d'attacco Lauria (di gran lunga il migliore dei suoi al Comunale) e di Cozzolino (decisamente in ombra). Sulle corsie laterali Laurenti e Pradolin sono andati a sprazzi, mentre è mancato al Delta Porto Tolle un centrocampista di qualità. In fase difensiva i due centrali Politti e Cammaroto hanno mostrato una buona tenuta, soprattutto sulle palle alte, mentre qualche limite lo hanno mostrato con la palla a terra. Acerbi e sicuramente superabili i due esterni bassi a disposizione di mister Tiozzo, mentre sciagurato, almeno per quanto riguarda le uscite, è parso il numero uno Vimercati.

TIFOSI - Il buon inizio di campionato sta restituendo entusiasmo ai tifosi, entusiasmo che non è mai mancato in casa dove si arriva sempre a 1500 spettatori circa ma stava scemando in trasferta. Già a Borgo San Lorenzo erano molto numerosi i supporter biancorossi e per la trasferta di Rovigo in casa del Delta Porto Tolle promettono di essere molti di più. Il forum biancorosso (clicca qui) sta organizzando un pullman per la trasferta e anche i ragazzi della Curva Nord si muoveranno numerosi, quest'ultimi partiranno con mezzi propri ma chi volesse aggregarsi lo può fare presentandosi domenica mattina entro le 10.30 al Bar Il Covo in Leonardo da Vinci. Si attendono oltre duecento tifosi piacentini.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento