rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Le pagelle: Rinaldi super, Accardi sugli scudi, Cesarini riconcilia col calcio. Munari il migliore

Partitone di tutti i biancorossi contro la Feralpi. Chierico è ovunque, Suljic moto perpetuo e Cosenza sembra rinato. Il capolavoro però è di mister Scazzola e del ds Matteassi

Rinaldi 8: gioca una partita pazzesca, condita da due parate belle e decisive su un attaccante di razza come Guerra. Basterebbe solo questo a issarlo tra i migliori in campo, ma c’è anche molto altro visto che gioca con la sicurezza di un veterano nonostante la giovane età.

Accardi 7,5: sembra inserito negli ingranaggi del Piacenza da una vita, in realtà è qui solo da meno di due settimane. Sta di fatto che è bastata la sua presenza per trasformare una difesa più che lacunosa, in una retroguardia di tutto rispetto che vince concedendo pochissimo in casa della capolista.

Cosenza 7,5: è un giocatore rinato, molto diverso da quello ben più incerto visto durante il girone d’andata. Sarà che ora la sua condizione è cresciuta molto, e si vede, ma sta di fatto che sotto tutti gli aspetti (anche con un pizzico di malizia) contribuisce alla rinnovata solidità biancorossa.

Nava 7,5: rimedia un vistoso turbante alla testa, segno tangibile di una prova gladiatoria e impeccabile. Lui, insieme ai compagni di reparto, è riuscito ad annullare quasi del tutto una batteria offensiva di grande caratura per la categoria. Dal 21’ st Masetti 6,5: entra concentrato, inserendosi perfettamente negli ingranaggi della squadra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Le pagelle: Rinaldi super, Accardi sugli scudi, Cesarini riconcilia col calcio. Munari il migliore

SportPiacenza è in caricamento