Giovedì, 5 Agosto 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Le pagelle: difesa promossa in blocco. Palma dirige, Corbari e Maio lottano a tutto campo

Buona prova complessiva dei biancorossi che non sbagliano nulla, bene anche Pedone e De Respinis che si prende il rigore sblocca partita. Scazzola ha trovato una quadratura e arrivano punti importanti

Palma 7,5: merita un premio, non tanto (o non solo) per il calcio di rigore calciato perfettamente. Ma anche e soprattutto per essere stato l’unico, insieme a Cesarini, a essere riuscito a proporre qualche giocata di un livello tecnico degno di nota in una gara altrimenti così povera sotto questo punto di vista. Per lui, come per il Piacenza, la rotta sembra davvero invertita. Dal 32’ st Cesarini 6: si vede che non è ancora al massimo, però si fa vedere subito con un paio d’aperture d’esterno e un pallonetto delizioso che Perucchini salva in corner non senza difficoltà.

Galazzi 6: la sua partita dura poco meno di mezz’ora, poi deve uscire a causa di un sospetto problema muscolare. Prima, però, aveva dato buone sensazioni e messo in mezzo un cross davvero interessante per Maio. Dal 27’ pt Lamesta 6: spreca l’ultimo passaggio in un paio di ripartenze, è vero, però con la sua velocità ha messo spesso in difficoltà la difesa della Pistoiese.

Visconti 6: gioca una gara senza grossi acuti, però ha comunque svolto il suo spartito tattico senza sbavature e in modo disciplinato. Insomma, quello che serviva in una partita dove contava soltanto il risultato.

Maio 6,5: piace per come si sacrifica, per come lotta e porta a casa grappoli di falli che fanno salire la squadra e guadagnare metri di campo preziosi in una sfida sporca. Lui non ha grosse chance sotto porta, ma è comunque ammirevole come contribuisce alla fase difensiva. Dal 19’ st Scorza 6: entra bene. Fa il suo, ed è tosto e concentrato. Calcia anche una bella punizione che finisce fuori non di molto.

De Respinis 6,5: per lui vale lo stesso discorso fatto per Maio. Per il Piacenza, in questo momento della stagione, sono importanti giocatori che buttano in campo tutto quello che hanno. De Respinis lo ha fatto, andandosi a conquistare anche un calcio di rigore con mestiere. Dal 21’ st Miceli 6: il ragazzo ha buone qualità e nel finale entra con lo spirito giusto.

All. Scazzola 7: il suo Piacenza non è bello, però comincia a evidenziare doti di efficacia assolutamente fondamentali per la missione salvezza. Gli innesti hanno alzato il livello della squadra, ma ora - soprattutto a livello difensivo - i biancorossi evidenziano una compattezza ben diversa rispetto a poco più di un mese fa. Qui probabilmente si intravede la mano dell’allenatore, riuscito nell’impresa non semplice di portare a casa 7 punti in quattro gare con una squadra che sembrava alla deriva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Le pagelle: difesa promossa in blocco. Palma dirige, Corbari e Maio lottano a tutto campo

SportPiacenza è in caricamento