menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Le pagelle: difesa promossa in blocco. Palma dirige, Corbari e Maio lottano a tutto campo

Buona prova complessiva dei biancorossi che non sbagliano nulla, bene anche Pedone e De Respinis che si prende il rigore sblocca partita. Scazzola ha trovato una quadratura e arrivano punti importanti

Libertazzi 7: conta a referto almeno due parate importanti, una nel primo tempo su Stoppa e un’altra nella ripresa su Rovaglia. Poi non deve fare nient’altro, ma questo basta per premiarlo con un voto largamente positivo.

Tafa 7: gioca una partita gagliarda, senza errori e con un alto livello di concentrazione. Lui ci mette una fisicità notevole e gli attaccanti della Pistoiese non riescono a fare granché nell’arco dei 90 minuti. La difesa, anche grazie a lui, si gode una giornata da promozione in blocco.

Battistini 7: per lui è un bel riscatto, dopo alcune prestazioni al di sotto del suo standard. Contro gli arancioni non sbaglia praticamente nulla e, anzi, in un paio di occasioni ci mette la pezza decisiva.

Marchi 7: il suo arrivo in difesa è coinciso con un miglioramento dell’intero reparto. Si vede che ha esperienza e senso tattico, qualità che danno sicurezza anche ai compagni.

Pedone 6: non è molto pulito e sbaglia parecchi passaggi, però è molto presente sia in attacco che in copertura. Dalle sue parti non è così facile passare e, a conti fatti, il suo contributo è tangibile in una partita dove occorreva soprattutto la sostanza.

Corbari 7: il gol finale, davvero bello, è il coronamento di una partita di grande sacrificio, nella quale il Piacenza ha saputo soffrire e poi andare più volte vicina al raddoppio. Lui dà dinamismo e fa il giusto filtro per la difesa che adesso, infatti, risulta meno in difficoltà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento