Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - La cura dimagrante delle "rescissioni" permette di poter giocare almeno i playoff

Nel caso il Consiglio Federale dell'8 giugno decida per i playoff di Serie C i biancorossi avrebbero comunque le risorse per poterli disputare. Le rescissioni anticipate con i big hanno portato a un risparmio degli ingaggi di oltre 120mila euro sull'attuale stagione

Il vicepresidente Roberto Pighi

datei_s-6Tra club che annunciano l’imminente ripresa degli allenamenti in ottica playoff o playout e altri che promettono battaglia per il “non tornare in campo”, il Piacenza attualmente rimane alla finestra in vista dell’ 8 giugno, data fissata per quello che si spera sia l’ultimo Consiglio Federale e che deciderà, definitivamente, non solo il format dei playoff ma anche in che modo saranno giocati (o non giocati). Questo per dire che si rimane nel limbo, alcuni club schierati per lo stop definitivo hanno chiesto un’Assemblea di Serie C poco prima del Consiglio Federale ma sembra che Ghirelli - da quanto riporta tuttoc.com - l’abbia negata e addirittura viene ventilata una sfiducia al numero uno della Lega Pro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come detto ieri il Piacenza ha trovato una soluzione anche con il capocannoniere Daniele Paponi, sarà libero di svincolarsi al termine ufficiale della stagione (andrà al Padova) ma prima di quel giorno potrebbe essere convocato dai biancorossi un’ultima volta per gli eventuali playoff. Da capire come ci arriverà il Piacenza dopo la maxi cura dimagrante messa in atto dal dg Sciano e dal vicepresidente Roberto Pighi, il risparmio su questa stagione grazie alle risoluzione dei contratti (Milesi, Pergreffi, Della Latta, Marotta, Sestu e Catteneo) si aggira attorno ai 120mila euro e quindi potrebbero - e dovrebbero - esserci le risorse per poter disputare almeno la prima partita dei playoff. Dal conteggio sono esclusi Paponi, Corradi e tutto lo staff tecnico che rimangono a disposizione, per loro la rescissione consensuale scatterà solamente al termine ufficiale della stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Serie C - Vigilia di playoff: il tabellone completo con tutte le partite

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento