menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Insulti dalla Tribuna da persone riconducibili alla società. La multa è di 2mila euro

Sanzione pesante del Giudice Sportivo per frasi ingiuriose rivolte contro l'arbitro al termine della partita dai pochissimi presenti. Le partite, infatti, si disputano a porte chiuse. Una giornata di squalifica a De Respinis e Corbari

Multa piuttosto corposa quella inflitta dal Giudice Sportivo al Piacenza Calcio. Duemila euro di sanzione dopo il match contro la Giana Erminio, perché “persone presenti in tribuna e riconducibili alla società durante la gara e al termine della stessa rivolgevano all’arbitro reiterate frasi offensive e ingiuriose” si legge nel comunicato. E infatti, c’è da dire, gli animi si erano un po’ surriscaldati dopo l’espulsione di De Respinis. L’attaccante ha rimediato una giornata di squalifica, lo stesso vale per Corbari per raggiunta somma di ammonizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento