Piacenza Calcio

Piacenza - Inizia la volata salvezza, i biancorossi sono in fiducia e possono mettere le mani sull'obiettivo

Mancano quattro gare al termine del campionato e domenica la squadra di Scazzola sarà impegnata sul campo della Pergolettese. L'obiettivo è quello di conservare il vantaggio su Lucchese, Livorno e Pistoiese per evitare i playout. Mercoledì si giocano tre recuperi

Il Piacenza prepara la volata finale pensando a conquistare quei 3-4 punti che mancano per essere tranquilli nella corsa salvezza e con lo sguardo attentissimo ai recuperi (mercoledì si giocano Pistoiese-Juventus U23, Olbia-Carrarese e Pergolettese-Renate) perché a quattro turni dal termine del campionato è giusto iniziare a fare due conti e qualche valutazione in più.

SALVEZZA DIRETTA
L’attenzione è quella non tanto di rimanere dentro alla 15esima posizione, cioè l’ultima buona per la salvezza diretta, piuttosto di conservare intatto il margine su penultima (Livorno e Lucchese a pari punti) e terzultima (Pistoiese) perché, se al termine della stagione il Piacenza dovesse avere almeno 9 punti di vantaggio allora non giocherebbe i playout. Il regolamento, infatti, non fa disputare lo spareggio tra 16a e 19a o tra 17a e 18a nel caso il distacco tra le due squadre fosse superiore agli 8 punti, a retrocedere sarebbe direttamente la peggio classificata (19a e 18a). A oggi il Piacenza (40) conserva 13 punti di vantaggio su queste posizioni (Pistoiese, Livorno e Lucchese sono tutte appaiate a 27) però la Pistoiese scenderà in campo mercoledì per il recupero interno contro la Juventus U23 e in caso di vittoria potrebbe portarsi a -10 dai biancorossi. Un tesoretto che va conservato per non ritrovarsi in una posizione scomoda a maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Inizia la volata salvezza, i biancorossi sono in fiducia e possono mettere le mani sull'obiettivo

SportPiacenza è in caricamento