Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza ingolfato, la Lucchese va troppo Forte (1-2)

Natale nerissimo in casa Piacenza. Il campanello d’allarme suonato a fine novembre contro la Racing Roma - e parzialmente mitigato dalle prove di Livorno e col Pontedera - rimbomba forte nel rush finale prenatalizio. Dopo il ko di Prato il...

Taugourdeau in azione-3
Natale nerissimo in casa Piacenza. Il campanello d’allarme suonato a fine novembre contro la Racing Roma - e parzialmente mitigato dalle prove di Livorno e col Pontedera - rimbomba forte nel rush finale prenatalizio. Dopo il ko di Prato il Piacenza rimedia due sberle anche dalla Lucchese, quello che più preoccupa però è la natura delle ultime sconfitte, con la squadra di Franzini spenta, senza idee, imprecisa negli appoggi più semplici senza dare mai la sensazione di poter realmente far male alla formazione di Galderisi. I toscani invece capitalizzano al massimo con Forte le due occasioni concesse dalla difesa di casa, il resto sono 80’ in scioltezza scossi solo nel finale dalla rete di Razzitti che accorcia le distanze sporcando il tiro di Segre.
Piacenza che scivola in ottava posizione in classifica superato proprio dalla Lucchese e dalla Giana Erminio. Ora due giorni di festa per staccare la spina, a Santo Stefano si torna in campo per preparare l’ultima gara dell’anno a Tivoli contro la Lupa Roma il 30 dicembre.

DOPPIO FORTE - Franzini recupera in extremis Pelizzoli tra i pali ma deve rinunciare a Razzitti, al suo posto Debeljuh a far coppia con Franchi. Il cambio di modulo infatti è la vera novità di giornata, i biancorossi varano il 4-4-2 con Barba e Matteassi sugli esterni e la coppia Saber-Taugourdeau nel mezzo. Nemmeno il tempo di accomodarsi sui seggiolini e Francesco Forte insacca di rapina una mischia in area su cui gli emiliani dormono palesemente. Salita che assume i contorni di un tappone alpino quando Forte (9’) da fuori area fredda Pelizzoli con la retroguardia colpevolmente in ritardo sulla trappola del fuorigioco: 0-2 e i fantasmi visti contro la Racing si materializzano nuovamente sul Garilli.

FUORI PARTITA - La prima reazione del Piacenza arriva al 24’ con Debeljuh: torsione di testa che chiama Nobile alla parata plastica. E’ un abbaglio perché i padroni di casa faticano e dopo 33’ di gioco Barba viene richiamato in panchina per Segre, tornando al 4-3-3. L’involuzione del giocatore di Roveleto è uno dei punti più dolenti del mercato estivo e la sostituzione dopo mezzo tempo di fatto lo boccia, almeno in questa prima parte di campionato. L’impatto di Segre sulla gara è buono, ma il deserto che c’è attorno, la distanza tra centrocampo e attacco - vero problema dei primi 45’ - la pochezza delle giocate, l’imprecisione la mancanza di idee vanificano tutto.

PIACENZA GIU’ - Tutti problemi che il Piacenza si porta sulle spalle anche nella ripresa. Franzini prova a cambiare qualcosa davanti, fuori un evanescente Debeljuh dentro Razzitti. Il risultato è che la Lucchese controlla agevolmente la partita mentre gli emiliani non vedono nemmeno l’area di rigore. Al 70’ entra Cazzamalli, l’occasione per accorciare ce l’ha sui piedi Segre (75’) ma spara sul portiere dal cuore dell’area, 5’ dopo il centrocampista aggiusta la mira e il suo destro, toccato da Razzitti, infila Nobile accendendo il finale (1-2). Nel recupero Razzitti spreca la palla del pareggio e la Lucchese, che sfiora in contropiede la terza rete un paio di volte, si porta a casa tre punti meritati.
Giacomo Spotti

PIACENZA-LUCCHESE 1-2
Primo tempo 0-2

Piacenza (4-4-2): Pelizzoli; Castellana, Pergreffi, Silva, Agostinone; Matteassi (24' st Cazzamalli), Saber, Taugourdeau, Barba (33' pt Segre); Debeljuh (13' st Razzitti), Franchi. A disposizione: Kastrati, Criscione, Di Cecco, Sciacca, Cazzamalli, Colombini, Rossi, La Vigna, Cesana. All.: Franzini.
Lucchese (3-4-3): Nobile; Espeche, Demarku, Capuano; Bruccini, Merlonghi, Nolè, Cecchini; De Feo (36' st Bragadin), Forte (45' st Zecchinato), Terrani (18' st Fanucchi). A disposizione: Di Masi, Florio, Maini, Mingazzini, Gargiulo, De Martino. All.: Galderisi.
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (assistenti Trinchieri di Milano E Avalos di Legnano)
RETI: 4' pt e 8' pt Forte, 37' st Razzitti.
NOTE:serata fredda, campo in buone condizioni. Spettatori: 679 (no quota abbonati), incasso 1637 euro. Tiri: 8-4. Corner: 6-1. Ammoniti: 28' pt Pergreffi, 33' pt Taugourdeau, 45' pt Nolè, 32' st Razzitti, 36' st Bruccini. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 3' st.

Aggiornamento 48' st - Non basta il gol di Segre. La Lucchese passa al Garilli con una doppietta di Forte segnata nei primi 8 minuti.

Aggiornamento 43' st - Erroraccio di Castellana in impostazione e la Lucchese ne approfitta con Merlonghi, sul cui tiro, però, Pelizzoli fa un miracolo e para in corner.

Aggiornamento 37' st - Gran diagonale in girata di Segre che Razzitti sporca e infila in rete. Il centrocampista batte Nobile con una girata in piena area.

Aggiornamento 32' st - Incursione centrale di Segre che vince un contrasto e poi calcia davanti a Nobile che si distende e respinge il tiro del centrocampista biancorosso.

Aggiornamento 24' st - Bel cross di Franchi dalla destra, Razzitti si avvita e colpisce il pallone con l'esterno sinistro: palla alta non di molto.

Aggiornamento 15' st - Il Piacenza prova a spingere e Franzini prova a inserire Razzitti al posto di Debeljuh.

Aggiornamento 4' st - Lucchese vicina al terzo gol con Terrani che calcia di controbalzo una palla vagante: fuori di un soffio.

Aggiornamento 1' st - Iniziata la ripresa, per ora nessun cambio.

Aggiornamento 46' pt - Finisce il primo tempo. Lucchese avanti con una doppietta di Forte nei primi 8 minuti. Piacenza sottotono e pericoloso solo con un colpo di testa di Debeljuh.

Aggiornamento 40' pt - Il Piacenza mantiene il possesso palla, prova a reagire, ma la Lucchese si difende con ordine, senza rischiare granché.

Aggiornamento 23' pt - Debeljuh costringe Nobile alla parata con un gran colpo di testa sul cross mancino di Agostinone. Palla in corner.

Aggiornamento 8' pt - Ancora Forte, Piacenza sotto di due reti. Altra dormita, la difesa si fa trovare troppo larga e Forte segna con un tiro preciso dal limite dell'area.

Aggiornamento 4' pt - Segna Forte per la Lucchese. Dormita generale della difesa sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Forte mette la zampata vincente al limite dell'area piccola.

Aggiornamento 1' pt - Iniziata la partita tra Piacenza e Lucchese.

Ecco le formazioni ufficiali della gara. Nel Piacenza c'è Pelizzoli in porta e Debeljuh in attacco, Razzitti in panchina a causa di un problema muscolare.

PIACENZA-LUCCHESE 1-2
Primo tempo 0-2
Piacenza (4-4-2): Pelizzoli; Castellana, Pergreffi, Silva, Agostinone; Matteassi (24' st Cazzamalli), Saber, Taugourdeau, Barba (33' pt Segre); Debeljuh (13' st Razzitti), Franchi. A disposizione: Kastrati, Criscione, Di Cecco, Sciacca, Cazzamalli, Colombini, Rossi, La Vigna, Cesana. All.: Franzini.
Lucchese (3-4-3): Nobile; Espeche, Demarku, Capuano; Bruccini, Merlonghi, Nolè, Cecchini; De Feo (36' st Bragadin), Forte (45' st Zecchinato), Terrani (18' st Fanucchi). A disposizione: Di Masi, Florio, Maini, Mingazzini, Gargiulo, De Martino. All.: Galderisi.
RETI: 4' pt e 8' pt Forte, 37' st Segre.
NOTE:serata fredda, campo in buone condizioni. Spettatori: non comunicato. Tiri: 8-4. Corner: 6-1. Ammoniti: 28' pt Pergreffi, 33' pt Taugourdeau, 45' pt Nolè, 32' st Razzitti, 36' st Bruccini. Espulsi: nessuno. Recuperi: 1' pt e 3' st.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento