Martedì, 21 Settembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Il presidente Pighi: «Alziamo un po' l'asticella e sogno un colpo di mercato per i tifosi»

Il numero uno del club, insieme ai soci Polenghi e Rigolli, venerdì sera ha accettato l'invito del club Vecchio Cuore Biancorosso. «Nessuno si è fatto avanti per aiutarci, confidiamo più che altro nel sostegno di alcune associazioni come Confindustria e Confapi».

Da sinistra Rigolli, Pighi, Rebecchi e Polenghi

«Lavoro, presenza, serietà ed equilibrio». E’ questa la sintesi delle parole che il presidente Roberto Pighi ha detto venerdì sera durante il saluto di fine stagione voluto dai tifosi del club Vecchio Cuore Biancorosso, serata organizzata dal direttivo con in prima linea Pietro Rebecchi e Manuela Baldini.
I tifosi sono arrivati alla sede, il bar Chicco d’Oro, alla spicciolata intorno alle 18.15 mentre il presidente Pighi, accompagnato dai soci Polenghi e Rigolli, dai dirigenti Porcari e Fiorani insieme al giocatore Visconti (col Bologna si sta trattando il rinnovo del prestito in biancorosso) ha spaccato il minuto, 18.30 precise. Presente anche l'assessore Luca Zandonella.

Niente di costruito, senza scalette, la dirigenza biancorossa si è piacevolmente intrattenuta con i presenti prima dell’aperitivo ed è stata l’occasione per scambiare un paio di chiacchiere.
«Molto probabilmente ci sarà la riforma dei campionati per la stagione 2022/2023 - ha detto Pighi - quindi il prossimo anno bisognerà cercare di fare qualcosa in più perché se nella Serie C Elite (o B2, dipende come sarà chiamata) entreranno le prime 7 o 8 del prossimo campionato a noi piacerebbe esserci. Poi, nel calcio, di matematico non c’è mai nulla. Ci proveremo ma la concorrenza è forte».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sguardo passa all’attuale stagione: «Abbiamo imparato dai nostri errori che sono stati corretti in corsa, pur di farlo abbiamo sforato notevolmente il budget iniziale ma è sintomo di come ci teniamo al Piacenza. Chiaramente non è stata una stagione facile nemmeno dal punto di vista finanziario, sono state cambiate in corsa le regole sui minutaggi dei giovani, averlo saputo ad agosto avremmo fatto scelte diverse e invece ci siamo confrontati con una cambio improvviso di regole. Dopodiché - prosegue Pighi - potremmo parlare dei ristori: promessi, stanziati ma non erogati. Li stiamo aspettando ancora adesso e vi assicuro che i costi sostenuti per i protocolli anticovid sono stati pesanti in termini di bilancio. Nella prossima stagione ci saranno ancora, speriamo siano più “leggeri”. Tornando al futuro, l’obiettivo per la stagione 2021/2022 è salvarsi subito, mettere un piede nei playoff e, in attesa di vedere come sarà strutturata la riforma, magari cercare di entrare nella parte sinistra della classifica».

Pighi Tifosi 2-2

La domanda scivola inevitabilmente sull’argomento: sarà ampliata la compagine societaria? La faccia di Pighi è tutta un programma, sorride e in poche parole archivia l’argomento. «Se intende persone fisiche o aziende singole le dico subito di no. Tre eravamo e tre siamo rimasti. Nell’ultimo anno non si è fatto vivo nessuno».
C’è un però? «Diciamo che confidiamo di poter ricevere un aiuto, un sostengo, dalle diverse associazioni di categoria come Confindustria o Confapi, ad esempio. Ecco qui abbiamo trovato delle risposte positive. La strada è percorribile però nel corso di questi mesi anche altre strade sembravano percorribili ma non hanno portato a nulla, quindi aspettiamo e vediamo».

Pighi Tifosi 3-2

Discorsi troppo seri, i tifosi hanno anche bisogno delle sollecitazioni di mercato per sognare e sperare. «Mi piacerebbe fare un regalo ai tifosi, compatibilmente con il nostro bilancio, che è perfetto, perciò coltivo la speranza di poter arrivare a un giocatore importante, capace di accendere l’entusiasmo dei tifosi. Ci stiamo lavorando e proveremo a portarlo a casa». Nomi non se ne fanno. Si lavora.

Pighi Tifosi 4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Il presidente Pighi: «Alziamo un po' l'asticella e sogno un colpo di mercato per i tifosi»

SportPiacenza è in caricamento