Sabato, 18 Settembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza, il movimentato post gara contro la Triestina costa una multa da 3mila euro

Sanzione pesante del Giudice Sportivo nei confronti dei tesserati del club. "Danneggiati gli spogliatoi e spezzata la bandierina del quarto uomo".

Ha lasciato non pochi strascichi il nervoso fine partita tra Triestina e Piacenza, con il club emiliano che ha protestato furiosamente per la rete del pareggio dei locali arrivata al 95’ e viziata da un fallo, in avvio, sull’attaccante Rabbi. Clima che si è surriscaldato anche negli spogliatoi, tanto che il Piacenza è stato colpito da una multa di 3mila euro inflitta dal Giudice Sportivo. Due le motivazioni, la prima “Per avere una persona, non identificata ma riferibile alla società, rotto e scagliato a terra la bandierina di riserva del quarto uomo posizionata su di un tavolo all’esterno dello spogliatoio degli arbitri (persona rientrata nello spogliatoio del Piacenza dopo la condotta posta in essere)”. La seconda: “per avere suoi tesserati, al termine della gara, danneggiato una parete dell'ingresso degli spogliatoi, una parete dell'ingresso locale docce ed un porta salviette dei bagni” si legge nelle motivazioni del comunicato del Giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza, il movimentato post gara contro la Triestina costa una multa da 3mila euro

SportPiacenza è in caricamento