Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Il dg Marco Scianò: «Serve un protocollo parallelo per gli sportivi sennò si falsa il campionato»

Il Piacenza ha solo casi bassi positivi. «Occorre fare chiarezza sul punto, abbiamo giocatori che non hanno carica virale ma vanno tenuto fermi». I biancorossi hanno 14 calciatori in quarantena e altre dieci persone tra staff e dirigenti. «Siamo al limite»

Il dg biancorosso, Marco Scianò

«Siamo decimati, non c’è quasi più nessuno qui - spiega Scianò - ed è ora che si sviluppi il protocollo cambiandolo per le squadre sportive sennò rischiamo di falsare la stagione. Serve un percorso che stabilisca una positività certa, e allora vado in quarantena, oppure una negatività certa, e allora posso liberare il giocatore. Considera che per riportare un giocatore in campo ci vogliono oltre 20 giorni ma la bassa positività al Covid è una cosa diversa dalla positività certa, è una via di mezzo che non possiamo permetterci. Adesso abbiamo 14 giocatori bassi positivi, sono certo che al prossimo giro di tamponi molti saranno negativi, dopodiché potrebbero risultare ancora bassi positivi tra alcune settimane perché verranno rilevate tracce di virus morto. E allora cosa faccio? Riprendo dall’inizio tutta la trafila? Non è possibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • La Gas Sales Bluenergy rischia il crollo, va sotto 2-0 poi recupera e batte Padova al tie break

Torna su
SportPiacenza è in caricamento