menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Danilo Alessandro, non rinnoverà col Pro e il Piacenza potrebbe farà un tentativo (foto Spreafico-Galli)

Danilo Alessandro, non rinnoverà col Pro e il Piacenza potrebbe farà un tentativo (foto Spreafico-Galli)

Piacenza: idea Alessandro. Lisi verso il rinnovo

Il mazzo degli attaccanti si assottiglia sempre di più portando il Piacenza allo scoperto. Come avevamo ampiamente scritto nei giorni scorsi, l'obiettivo numero uno in casa biancorossa è l'ingaggio del cannoniere del Sestri Levante, Cristian...

Il mazzo degli attaccanti si assottiglia sempre di più portando il Piacenza allo scoperto. Come avevamo ampiamente scritto nei giorni scorsi, l'obiettivo numero uno in casa biancorossa è l'ingaggio del cannoniere del Sestri Levante, Cristian Longobardi, una vita spesa in Serie C (e poca Serie D) dove ha firmato 124 gol in 354 partite. Per lui si è mosso in prima persona il tecnico Arnaldo Franzini che la scorsa settimana ha voluto vedere il giocatore nella semifinale dei playoff di Serie D e da quanto filtra l'allenatore sembra aver dato il consenso all'acquisto del giocatore.
Non sarà facile arrivare alla boa centrale di Pomigliano D'Arco, su di lui c'è il pressing della Lucchese (dove è andato il suo allenatore di questa stagione, Baldini) oltre alla possibilità di rimanere in Liguria.
Le alternative però non lasciano più molta manovra perché Salvatore Bruno ha firmato con la Giana Erminio e Fabio Cristofoli (insieme a Bignotti) è a un passo dal rinnovo col Castiglione. Dunque sulla margherita rimangono Longobardi e Pera: il primo può arrivare mentre per il secondo la distanza tra domanda e offerta è piuttosto ampia.
E allora? Tra i dirigenti di via Gorra si è fatta strada un'idea intrigante che al momento non registra nulla di concreto ma che potrebbe svilupparsi all'inizio della prossima settimana: portare in biancorosso Danilo Alessandro in uscita dal Pro Piacenza.
L'operazione è complicata sia per una questione economica sia per un motivo tecnico, bisogna infatti vedere se il giocatore accetta il declassamento di una categoria dalla Lega Pro alla Serie D. Quest'ultimo è il nodo più complesso da sciogliere, in ogni caso col Pro Piacenza non ci sarà il rinnovo a meno che i rossoneri non decidano di accontentare le richieste del giocatore, pista al momento non percorribile.

La prossima settimana dovrebbe essere anche quella buona per il rinnovo di Francesco Lisi, il procuratore del giocatore e il Piacenza stanno trattando, se ci sarà l'intesa l'esterno sinistro firmerà perché la sua volontà è sempre stata quella di rimanere in biancorosso.
In casa di fumata nera invece ci sono almeno quattro squadre su Lisi, tra cui il Delta Porto Tolle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento