Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - I pagelloni della stagione: Fumagalli e Masciangelo i migliori. Bene Pergreffi e Pesenti

Fumagalli 7,5: quella del piccolo grande portiere biancorosso è stata una stagione eccellente. È stato il più continuo, soprattutto all’inizio dell’anno, quando la barca faceva acqua da tutte le parti e più di una volta è stato decisivo con le sue parate. E anche dopo, quando il Piacenza si è ripreso, ha continuato a dare sicurezza. Sul suo bilancio, un unico errore nella partita d’andata contro l’Alessandria, comunque non determinante (il Piacenza ha poi vinto 3-2).

Castellana 7: nella prima parte di stagione è stata poco più che una comparsa perché Franzini non lo ha mai fatto giocare. Nel girone di ritorno, invece, si è rivelato utilissimo nel momento di emergenza. E a quel punto è diventato titolare fisso. È un terzino versatile e bravo nella fase difensiva, non un mostro quando si tratta di attaccare. Difetto che ha limato partita dopo partita e alla fine è riuscito perfino a segnare e a far segnare.

Di Cecco 5: stagione deludente, con tante ombre e pochissime luci. L’anno scorso aveva disputato un buon girone di ritorno, quest’anno invece non è riuscito a risollevare una prima parte di campionato non esaltante. Qualche acciacco fisico e l’impiego a singhiozzo lo hanno limitato, ma ciò non toglie che sia stata la peggiore annata da quando veste la maglia del Piacenza.

Pergreffi 7: l’anno scorso non aveva grande concorrenza nel ruolo di centrale di difesa. Doveva giocare e lo ha fatto benissimo, sorprendendo tutti. Quest’anno si è riconfermato su livelli più che buoni e ha spesso relegato in panchina compagni di squadra di valore come Bini. È un giocatore aggressivo al punto giusto, di personalità. A volte ha ecceduto nel nervosismo, come quando si è fatto espellere a Gorgonzola a partita finita. Ma ha saputo lavorare su se stesso anche su questo punto e risulta maturato.

Silva 7: ha una percentuale di errore bassissima e una continuità di rendimento non comune. Tant’è che Franzini non rinuncia mai al suo ministro della difesa e un motivo ci deve pur essere.

Bini 6,5: è un voto che premia innanzitutto la sua professionalità. Non è facile arrivare da un contesto dove giocava sempre (il Pro Piacenza) e poi trovarsi a essere impiegato un po’ sì e un po’ no. Alla fine dei conti ha sbagliato un paio di partite: Monza e Giana Erminio. In tutte le altre si è sempre difeso bene, in alcune ha perfino brillato. E segna anche tre reti: contro Prato, Sambenedettese e Crotone.

Masciangelo 8: inizialmente doveva essere la riserva di Sarzi Puttini, poi è diventato insostituibile. E Sarzi Puttini ha dovuto prendere la via di Cuneo. Probabilmente il miglior terzino dell’intera gestione Gatti, una scommessa vinta dal ds Matteassi che lo ha voluto al Piacenza. Tecnica, corsa, nove assist e un gol – bellissimo – sul campo del Livorno. Una stagione da incorniciare. Un peccato la sua cessione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mora 6: ha gamba e una buona propensione ad attaccare, timbra anche un gol decisivo nella trasferta di Lucca. Deve maturare nella fase difensiva, dove ha commesso, nel corso della stagione, una serie di errori di gioventù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento