rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Guareschi: «Stagione soddisfacente per la nostra Primavera, bene la Under 15»

Il direttore del settore giovanile dei biancorossi ha fatto il punto della situazione: «Peccato perché tra assenti e infortunati non abbiamo potuto esprimerci al meglio contro la Giana Erminio. Ma rimane una stagione positiva, con un regular season dominata e molti giocatori avvicinati alla prima squadra»

E’ finita con un pizzico di amaro in bocca la stagione della Primavera 4 del Piacenza perché i biancorossi, dopo aver dominato la regular season, hanno dovuto cedere a un passo dalle finali. Il risultato complessivo rimane comunque «soddisfacente» e a dirlo è il direttore Francesco Guareschi, che ormai guida il settore giovanile biancorosso da una decina d’anni.
«E’ andata bene - ci spiega Guareschi - anche se rimane il dispiacere per i ragazzi e per mister Tretter di non aver ottenuto l’accesso alle finali dopo una cavalcata importante nella stagione regolare. Purtroppo siamo mancati nella gara di andata contro la Giana Erminio, terminata 4-1 per loro e condizionata dalle numerose assenze per noi. Quel giorno abbiamo dato tre giocatori alla prima squadra, poi è mancato anche Boffini e chiaramente nella partita di ritorno (0-3) ha influito il risultato dell’andata. Siamo però contenti perché i ragazzi hanno dimostrato un processo di crescita e magari potremmo essere anche ripescati per la promozione in Primavera 3».

Il Piacenza è quarto nel ranking delle possibili ripescate, dietro alle due perdenti delle finali del weekend e al Renate, proprio grazie alla stagione importante che ha fatto.

Piacenza che è comunque riuscito a dare qualche giocatore alla prima squadra quando ce n’è stato bisogno. «Questa è la vera soddisfazione perché in fondo delle vittorie di un campionato si ricordano in pochi, ci si ricorda maggiormente se siamo riusciti a portare giocatori in prima squadra. Penso a Boffini lo scorso anno, oggi Cloralio, Galletti, Compaore, Ruiz e Ziliotti, per loro la stagione prosegue perché sono aggregati in pianta stabile alla prima squadra. Con gli altri ragazzi proseguiamo negli allenamenti, faranno delle amichevoli e se necessario saranno convocati da Scazzola. Esordio in Serie C a parte - prosegue Guareschi - quello che conta è cercare di avvicinarli con continuità alla prima squadra nel corso dei prossimi due anni».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Guareschi: «Stagione soddisfacente per la nostra Primavera, bene la Under 15»

SportPiacenza è in caricamento