menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini, foto Spreafico-29

Arnaldo Franzini, foto Spreafico-29

Piacenza - Franzini: «Teniamo alla sfida col Parma»

E’ arrivato il momento delle prime verità in casa Piacenza. Dopo due amichevoli interlocutorie, arriva la prima partita ufficiale - valida per la Coppa Italia di Lega Pro - con una squadra di pari categoria: il fortissimo Parma, favorito assoluto...

E’ arrivato il momento delle prime verità in casa Piacenza. Dopo due amichevoli interlocutorie, arriva la prima partita ufficiale - valida per la Coppa Italia di Lega Pro - con una squadra di pari categoria: il fortissimo Parma, favorito assoluto per la vittoria finale nel girone B di Lega Pro. I biancorossi dal canto loro sanno di essere ancora un cantiere aperto e la prima partita vera, nel derby del ducato, rappresenta un ottimo banco di prova per capire dove apportare ritocchi mirati mediante l’azione sul mercato. Il tecnico Arnaldo Franzini commenta così la vigilia della sfida al “Tardini” di Parma: «Sarà una partita molto difficile, alla quale teniamo molto. Il Parma è forte ma anche loro non saranno al massimo della condizione, com’è giusto che sia a questo punto della preparazione. Noi li affronteremo nel modo più sereno possibile, cercando di giocare come sappiamo. Dove dobbiamo migliorare? Sicuramente nella concretezza sotto porta, questo è uno dei dati emersi dalle ultime amichevoli, e poi limitando il più possibile le distrazioni in difesa».
Una formazione praticamente obbligata per il tecnico di Vernasca che deve fare i conti con le assenze di Saber (alle prese con una noiosa forma virale), La Vigna (squalificato) e con Titone in convalescenza da un infortunio e costretto a partire dalla panchina: «Sì, non c’è molto da inventare. Titone è alle prese con un’infiammazione, per cui non vogliamo forzare il suo recupero. Mentre Saber sta meglio ma rientrerà dalla settimana prossima». Forse questa squadra ha bisogno di qualche giocatore in più: «Non abbiamo fretta né vogliamo prendere giocatori in modo approssimativo. Fermo restando che ci mancano uno, massimo due elementi. La società sa cosa serve e si sta muovendo di conseguenza: la rosa c’è, quando troveremo chi fa al caso nostro faremo di tutto per portalo a casa». E sicuramente il derby di domani potrà dare indicazioni più precise anche alle manovre di mercato: «Tutte partite danno indicazioni, sullo stato di salute generale e su dove migliorare la squadra».
Marcello Astorri

Probabile formazione (4-3-3): Miori; Di Cecco, Pergreffi, Silva, Castellana; Barba, Taugourdeau, Cazzamalli; Matteassi, Razzitti, Franchi. All. Franzini
Indisponibili: Saber, Supino, Titone. Squalificati: La Vigna. Ballottaggi: nessuno. Calcio d’inizio: ore 18, stadio “Ennio Tardini” di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento