Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Siamo stati cinici». Le pagelle

Erano tutti curiosi di vedere all'opera il Piacenza in un incontro probante. La squadra ha risposto alla grande, lanciando un messaggio bellicoso a tutte le concorrenti. Arnaldo Franzini, però, si lascia andare solo in parte alla...

Adriano Marzeglia


Erano tutti curiosi di vedere all'opera il Piacenza in un incontro probante. La squadra ha risposto alla grande, lanciando un messaggio bellicoso a tutte le concorrenti. Arnaldo Franzini, però, si lascia andare solo in parte alla soddisfazione e come al solito, nel commentare la gara ai giornalisti, spacca il capello e analizza ogni aspetto: «Abbiamo iniziato molto bene, incanalando la partita nel modo migliore - attacca l’allenatore biancorosso - poi abbiamo sofferto. Questa è stata una partita dove, rispetto a quanto abbiamo fatto dall’inizio dell’anno, abbiamo concesso qualche palla di troppo. Il Pontisola ha avuto una bella reazione, dimostrando di essere una buona squadra. Noi abbiamo avuto un attimo di difficoltà sul finire del primo tempo, ma poi la gara è filata via liscia e io posso dire di essere soddisfatto della mia squadra. Siamo diventati anche più cinici sotto porta, perché non abbiamo bisogno di tante occasioni per segnare». C’è un po’ di apprensione per le condizioni di Porcino, uscito per infortunio all’inizio del secondo tempo. Franzini però minimizza: «Parlavo prima della partita con il mio staff - spiega Arnaldo Franzini - e dicevamo che con partite ravvicinate più la Coppa Italia avremmo dovuto aspettarci qualche infortunio, finora ci era sempre andata bene. Porcino è un giocatore muscolare, uno scattista, ed è reduce da un infortunio al crociato, per il quale sapevamo sarebbe stato più soggetto a infortuni muscolari. Lo avrei tenuto a riposo mercoledì, purtroppo oggi si è fatto male». Mister Franzini, inoltre, insieme alla squadra dedica un pensiero a Marco Reboli, storico tifoso biancorosso: «Dedichiamo la vittoria a lui che in settimana ha avuto un problema di salute».

Tra i migliori, manco a dirlo c’è capitan Luca Matteassi, autore di un gol bellissimo. «E’ stato bello segnare quel gol - attacca il capitano biancorosso - per me è stata la ciliegina sulla torta. Ci tenevamo a vincere qui, contro una squadra organizzata. Abbiamo fatto una buona prestazione, a tratti subendo gli avversari ma in maniera ordinata. Dobbiamo lavorare su questo punto, perché spesso ci capita di fare 2-3 gol e poi di schiacciarci troppo. Se finisce sempre così, comunque, va benissimo». Se il Piacenza continua di questo passo, lo scontro diretto contro il Lecco potrebbe essere un crocevia fondamentale: «Se si continua così sicuramente sì, ma siamo solo alla dodicesima giornata e noi dobbiamo solo pensare a fare più punti possibile. Allo scontro diretto vedremo come siamo messi». Infine, un commento sui tifosi che anche oggi hanno sostenuto la squadra in buon numero: «Sono il nostro dodicesimo uomo in campo, sono fantastici».

LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Boccanera 6: qualche incertezza di troppo, come nel primo tempo quando serve sul piatto d’argento a Pedrocchi la palla dell’1-2. Nella ripresa, però, si riscatta alla grande su Ferreira Pinto e ancora su Pedrocchi.

Di Cecco 7: uno splendido assist che vale lo 0-2, la sua prodezza incanala la partita sui migliori binari possibili. Il resto è la solita prestazione generosa, con il giusto grado di incoscienza datogli dall’età.

Contini 7: aveva di fronte un certo Ferreira Pinto, mica uno qualsiasi, e il giovane terzino piacentino non ha sbandato neanche un secondo. Anzi, è Gaburro ad accentrare il suo giocatore perché da quella parte non si passava.

Ruffini 6: non particolarmente impegnato, ma puntuale quando serve.

Cazzamalli 7: un gigante a centrocampo, catalizza i palloni, detta i tempi alla manovra. Giocare due partite intere gli ha fatto molto bene.

Silva 6: per lui vale lo stesso discorso fatto per Ruffini, non deve strafare ma quando serve c’è. Il Pontisola, quando si fa pericoloso, lo fa solo sulle palle inattive.

Matteassi 7,5: un gol pazzesco, da incorniciare, prodigio di tecnica e istinto. Ma non finisce qui, entra pure nell’azione del gol che chiude la partita mettendo in mezzo un pallone prezioso.

Saber 6,5: instancabile, forse un poco lezioso in un paio di situazioni, ma provvidenziale nello stroncare sul nascere molte iniziative potenzialmente pericolose degli avversari.

Marzeglia 8: se c’è una palla sporca, un cross invitante o un qualsiasi pallone appetibile a danzare in area di rigore, state pur sicuri che Marzeglia non perdona. Oggi segna due gol decisivi nell’economia della partita, arrivando in doppia cifra e tenendo una media di quasi una rete a partita. E’ la vera sorpresa di un Piacenza già di per sé sorprendente. Dal 33’ st Sentinelli s.v.

Franchi Stefano 6: non una partita da ricordare. Merita comunque una sufficienza perché dà sempre l’impressione di poter fare male, terrorizzando i terzini avversari che rimangono così sempre ancorati sulla difensiva. Dal 28’ st Galuppini 6: entra bene e fa vedere cose interessanti.

Porcino 6,5: un vero peccato che si sia fatto male. Il Piacenza, senza di lui, perde qualcosa in termini di dinamismo e grinta. La gara di oggi è sulla falsariga di tutte le precedenti: qualità abbinata a dinamismo. Dal 9’ st Minincleri 7: quando entra incide, c’è poco da fare. Anche oggi, un assist che pone una gigantesca pietra su ogni speranza di riaprire la partita da parte del Pontisola.

All. Franzini 7,5: la sua squadra è una sinfonia perfetta, battezzata anche da quel pizzico di fortuna che non guasta. Il suo Piacenza è concreto, a tratti spietato, e migliora di partita in partita. Scusate se è poco.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento