menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini, seconda stagione per lui sulla panchina del Piacenza

Arnaldo Franzini, seconda stagione per lui sulla panchina del Piacenza

Piacenza - Franzini: «Siamo maturi, niente distrazioni»

Il Piacenza si tuffa nella vigilia di campionato che porta alla sfida di domenica pomeriggio allo stadio Garilli (ore 14.30) contro il Tuttocuoio, il club di San Miniato (Toscana) che da ormai 4 anni è in pianta stabile in Lega Pro, segno di come...

Il Piacenza si tuffa nella vigilia di campionato che porta alla sfida di domenica pomeriggio allo stadio Garilli (ore 14.30) contro il Tuttocuoio, il club di San Miniato (Toscana) che da ormai 4 anni è in pianta stabile in Lega Pro, segno di come programmazione e competenze siano in grado di portare a risultati straordinari anche le piccole realtà.
Gli emiliani recuperano il capitano Luca Matteassi (microfrattura al dito del piede) per la sfida contro la squadra allenata da Luca Fiasconi ma Franzini tira subito il freno a mano: «Dipende da Matteassi e da quanto dolore sente, venerdì ha svolto tutto l’allenamento disputando anche la partitella. Valuteremo prima dell’inizio la sua situazione». L’impressione è che il candidato numero uno a partire da titolare sia Titone.
Tuttocuoio che arriva da un momento poco brillante, i toscani dopo un ottimo inizio si sono bloccati ottenendo un solo pareggio e tre sconfitte nelle ultime quattro gare. «Sarà ugualmente una partita scorbutica - spiega Franzini - sono simili alla Pistoiese: grande velocità e tecnica nel reparto avanzato». Il Piacenza invece sta vivendo un momento d’oro con tre vittorie consecutive in tasca e il quarto posto in classifica. «La mia squadra ormai è abbastanza matura per non farsi distrarre dall’ambiente che, giustamente, è euforico. I tifosi fanno bene a esaltarsi, ma sappiamo benissimo il motivo per cui ci servono punti e l’obiettivo prefissato - la salvezza, aggiungiamo noi - perciò non dobbiamo guardare troppo avanti. Il Tuttocuoio dispone di individualità importanti, la squadra ha temperamento e corsa». Il tecnico Fiasconi potrebbe cercare di minare le certezze del 4-3-3 di Franzini utilizzando il trequartista Masia. «Non abbiamo studiato nulla di particolare - chiude il mister - se gioca Masia saranno più offensivi, se gioca Zenuni tenderanno a compattare il centrocampo. In ogni caso dovremo essere bravi a mantenere le giuste distanze tra i reparti».
Due i ballottaggi per il Piacenza: si giocano un posto dall’inizio sulla destra in difesa Sciacca e Di Cecco, in attacco Matteassi o Titone (dipende dalle condizioni del primo). Assente Castellana alle prese da due giorni con l’influenza.

Probabile formazione Piacenza - Miori; Di Cecco, Silva, Pergreffi, Agostinone; Barba, Taugourdeau, Saber; Titone, Razzitti, Franchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Castellana. Ballottaggi: Di Cecco-Sciacca 60%40% e Titone-Matteassi 50%-50%.

Leggi qui il programma completo della 9a giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.

Clicca qui per leggere l’andamento del Tuttocuoio nelle prime 8 giornate.


Clicca qui per leggere l’andamento del Piacenza nelle prime 8 giornate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento