Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Siamo feriti ma ora dobbiamo guardare avanti. Ai playoff saremo pronti»

Oggi la squadra è tornata ad allenarsi al Garilli dopo la botta di Siena. Il tecnico: «Non mi va giù sentir parlare di partita sbagliata, meritavamo prima il vantaggio e poi il pareggio ma ci siamo trovati sotto 2-0. Quelle sono botte che ti mandano al tappeto»

La disperazione di Arnaldo Franzini sabato dopo il fischio finale a Siena

Ci vorranno giorni, non certo quattro, per smaltire le tossine di Siena. Il Piacenza sabato scorso ha lasciato sul campo la promozione diretta in B e solamente il 29 maggio, giorno della prima gara dei biancorossi ai playoff (andata in trasferta e 2 giugno ritorno al Garilli, l’avversario sarà a sorteggio) capiremo realmente gli effetti della botta.
Oggi la squadra si è radunata nuovamente agli ordini di Franzini al Garilli, presenti una trentina di tifosi e lo stato maggiore del club. La ferita è ancora fresca, fa malissimo e al tecnico Arnaldo Franzini il duro compito di ricompattare lo spogliatoio e tenere alta l’autostima di un gruppo che tra marzo e aprile ha compiuto una rimonta pazzesca con 34 punti fatti sui 39 disponibili. Una sola sconfitta, a Siena, ma è la più dolorosa.

Franzini che squadra ha trovato dopo l’incubo di sabato?
«Qualche giorno libero ai ragazzi ha fatto bene sia per metabolizzare quanto successo sia per ricaricare le pile dopo una rincorsa infinita. Abbiamo analizzato giusto due o tre situazioni e fatto il programma per le prossime settimane. Ora dobbiamo guardare avanti. Se ne esce solo con il lavoro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine è una fortuna poter contare su una seconda opportunità.
«Certamente abbiamo l’occasione per guardare avanti ed è importante, abbiamo inoltre un buon numero di giorni per recuperare e rigenerare le forze in vista dei playoff. Sinceramente non mi piace piangermi addosso, sabato è stata dura da digerire ma la testa ora deve essere solamente ai playoff. Ripeto: c’è la fortuna di avere un’altra occasione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Un bel Piacenza strappa un punto prezioso sul campo del Como. Intensità e aggressività, ma l'attacco rimane a secco

Torna su
SportPiacenza è in caricamento