menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arnaldo Franzini-117

Arnaldo Franzini-117

Piacenza - Franzini: «Riprendiamo a correre»

Archiviata la pesante battuta d’arresto contro la Racing - digerita meglio grazie alla bella prestazione di Livorno - il Piacenza si tuffa nel rush finale del campionato partendo dalla gara di domenica al Garilli (ore 16.30, rischio nebbia) contro...

Archiviata la pesante battuta d’arresto contro la Racing - digerita meglio grazie alla bella prestazione di Livorno - il Piacenza si tuffa nel rush finale del campionato partendo dalla gara di domenica al Garilli (ore 16.30, rischio nebbia) contro il Pontedera. Occorre ritrovare i tre punti, velocemente, perché se da un lato è vero che la partita di mercoledì ha lavato via le scorie del ko con la Racing, è altrettanto vero che una vittoria permetterebbe di arrivare a quota 29 punti prima del giro di boa, previsto domenica 18 in casa del fanalino di coda Prato.
«Premesso che finora abbiamo sbagliato una sola volta - dice Franzini alla vigilia -, sono contento della prestazione di Livorno più che altro perché, spesso, non è facile risollevarsi subito dopo una “scoppola” come quella presa sette giorni fa. E’ segno di grande maturità della squadra, nel match di mercoledì abbiamo giocato bene e la vittoria non è arrivata solamente perché il Livorno ha un attacco eccezionale: abbiamo concesso due palloni e ci hanno punito».
Detto questo, Franzini è anche contento di affrontare il Pontedera nel suo momento migliore: cinque risultati utili consecutivi, in cui spiccano le vittorie contro Arezzo e Giana Erminio in trasferta. «Sono contento di affrontare una squadra così in forma, ci farà stare sul pezzo e non dovremo temere cali di concentrazione nell’approccio. Il Pontedera è una formazione giovane ma che ha dell’esperienza, è tanti anni che fa la Lega Pro e ha una sua identità precisa».
E nonostante sia la terza partita in una settimana il tecnico frena sulla possibilità di un turnover. «Mercoledì abbiamo cambiato quattro uomini ma questa volta mi prendo tutto il tempo necessario, fino a domenica mattina, abbiamo qualche situazione da valutare. Giovedì i ragazzi erano stanchi, venerdì stavano molto meglio; questo per dire che in determinate situazione anche un solo giorno può indurti a cambiare le scelte. L’unico assente certo è Pelizzoli».
Ultima battuta sul mercato: il presidente Marco Gatti non fa nomi ma non nasconde che a gennaio arriveranno un esterno e probabilmente un attaccante. «Qualcosa andrà fatto perché la partenza di Titone ha accorciato la coperta sugli esterni, pensiamo di aumentare l’esperienza generale di una rosa che, ad agosto, contava solamente nove “vecchi”: ai nastri di partenza quasi nessuno aveva una squadra giovane come la nostra. Tuttavia sia chiaro che non compreremo tanto per farlo, ogni inserimento deve avere una sua precisa utilità».

Probabile formazione Piacenza - Miori; Sciacca, Pergreffi, Silva, Agostinone; Cazzamalli, Taugourdeau, Barba; Matteassi, Razzitti, Franchi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pelizzoli.
Leggi il programma della 18esima giornata di Lega Pro A e la classifica aggiornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento