Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Prestazione super». Le pagelle

Il tecnico biancorosso è raggiante durante le interviste del post gara, ora il record del Montichiari è solo a 1 punto: «Abbiamo giocato una partita fatta di grande velocità e tenacia - elogia il tecnico Arnaldo Franzini commentando...

Arnaldo Franzini-83

Il tecnico biancorosso è raggiante durante le interviste del post gara, ora il record del Montichiari è solo a 1 punto: «Abbiamo giocato una partita fatta di grande velocità e tenacia - elogia il tecnico Arnaldo Franzini commentando la vittoria sulla Pro Sesto - creando, segnando e sprecando anche qualcosa. Abbiamo concesso alcune occasioni, perché quando hai in campo tanti giocatori offensivi può capitare, ma ciò non toglie che abbiamo fatto una super prestazione». Un Piacenza che è cresciuto alla distanza mentre la Pro Sesto ha avuto un calo nel finale: «I ragazzi si sono allenati bene tutto l’anno, ma anche dopo i festeggiamenti e la sosta la squadra si è allenata alla grande quindi i risultati non possono essere che questi. Con la Pro Sesto non era facile, perché è una squadra che ha nomi e l’obiettivo della salvezza da raggiungere, ma i ragazzi mi hanno dato una grande risposta. Credo non deluderanno nemmeno nelle ultime 5 partite». Infine ha stupito l’esclusione di Adriano Marzeglia, che a sorpresa si è seduto in tribuna ad assistere alla partita dei compagni: «E’ stata una scelta tecnica» ha tagliato corto Franzini, senza approfondire riguardo alle ragioni della scelta, ma al di là della versione ufficiale, non si può fare a meno di notare come le modalità della decisione del mister - che ha dirottato il giocatore in tribuna e non in panchina - sembrino più che altro quelle di un’esclusione punitiva.
«Oggi non era facile perché rientravamo dalla sosta di Pasqua e la Pro Sesto è una squadra che si deve salvare - attacca Simone Minincleri analizzando la vittoria - ma questo Piacenza si è dimostrato capace di superare le difficoltà». In primavera giocatori come Minincleri mettono in mostra il meglio del repertorio: «C’era un campo bello - sorride - quindi faccio i complimenti ai nostri giardinieri. Scherzi a parte, oggi penso che la squadra abbia fatto vedere buone cose in fase di possesso, forse non abbiamo tenuto un ritmo elevato, ma è normale per una squadra che ha vinto il campionato con sei giornate d’anticipo. Ciò non toglie che dobbiamo arrivare alla poule scudetto con la forma migliore possibile».
Un Piacenza che è a 1 punto dal record detenuto dal Montichiari, ma potrebbe anche arrivare all’incredibile traguardo dei 100 punti: «Questo è il nostro obiettivo - afferma Marco Ruffini, oggi autore di un gol - ora pensiamo a superare il Montichiari, poi vedremo di conquistare i 100 punti. In queste partite ognuno di noi darà il massimo per farsi vedere, per noi è una vetrina per incrementare le possibilità di conferma. Per cui speriamo di fare altre partite come oggi». Qual è il ricordo più bello di questa stagione? «La vittoria sul Lecco, credo sia così per tanti. Per me in modo particolare perché segnai un gol che fu decisivo».
Marcello Astorri

LE PAGELLE DI MARCELLO ASTORRI

Boccanera 7: due belle parate, una su Brognoli nel primo tempo e l’altra, con i piedi, sulla conclusione a botta sicura di Lazzaro. Da rivedere i rinvii con i piedi, ma la sostanza c’è tutta.
Di Cecco 6: non è fisicamente straripante come al solito, lui lo capisce fin da subito e dosa gli sforzi per non lasciare troppo scoperto il versante difensivo di sua competenza.
Contini 6: soffre la verve di Fall, autentico peperino. Lui fatica, ma riesce comunque a tenere la barra dritta nonostante la Pro attacchi in modo incessante sulla sua fascia. Dal 44’ st Cigognini s.v.
Ruffini 7: da buon difensore bomber, dimostra qualità offensive oltre a quelle proprie del suo ruolo. Con la Pro Sesto timbra il cartellino per il suo quarto gol stagionale.
Taugourdeau 7: ormai è stabilmente tra i migliori in campo da molte partite. La sua stagione, nonostante qualche intoppo di natura fisica, è costellata di prestazioni che poco hanno a che vedere con la categoria.
Silva 6,5: partecipa attivamente alla gestione della manovra e tiene la difesa alta, addirittura cerca fortuna in avanti andando alla conclusione dalla distanza.
Matteassi 6,5: firma l’assist per la rete del raddoppio di Minincleri. Gioca concentrato e dà il buon esempio a tutta la squadra. Dal 37’ st Sentinelli s.v.
Saber 6: dà il consueto apporto con chilometri di corsa. Pare meno brillante del solito, ma ci può stare al termine di una stagione giocata con grande intensità.
Galuppini 6,5: sfiora un gol pazzesco dai trenta metri, dialoga con i compagni di reparto e fa bene anche da prima punta, pur non essendo esattamente il suo ruolo naturale. Dal 29’ st Porcino 6: dopo l’inattività dovuta all’infortunio, ci mette tutto l’impegno per togliersi la ruggine di dosso.
Franchi 6,5: pimpante e propositivo, attacca lo spazio con grande determinazione e dà profondità alla manovra. Sfiora la rete con una bella iniziativa personale nel secondo tempo.
Minincleri 7,5: è il migliore in campo. La primavera e un campo in perfette condizioni favoriscono i giocatori in possesso di buona tecnica, questo assioma vale anche per lui, visto che segna un gran gol e dispensa giocate sopraffine.

All. Franzini 7,5: non era facile tenere alta l’asticella della tensione agonistica a risultato acquisito. Un allenatore, del resto, deve essere bravo a porre degli obiettivi ai suoi giocatori, evidentemente lui ci riesce benissimo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento