menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini: «Preso un gol casuale, ma dovevamo chiuderla prima». Le pagelle

In campo prestazione in chiaroscuro dei biancorossi, che iniziano male, giocano una buona fase centrale e poi alla fine traballano. Buon debutto per Terrani e Ferrari

Fumagalli 6: subisce una rete, ma compie almeno un paio di interventi - su Tommasini nel primo tempo e su Mannini nel secondo - che valgono un gol ciascuno. 

Di Molfetta 6: per la seconda volta stagionale si trova a dover fare il terzino destro per tamponare l’emergenza. Lo fa in modo tutto sommato disciplinato. Dà appoggio alla fase offensiva con generosità, anche se difetta nella precisione dei cross. 

Bertoncini 5,5: la difesa soffre troppo, è poco reattiva e il Pontedera si ritrova tra le mani almeno 4-5 palle da gol nitide. Decisamente troppe. 

Silva 6-: prende un pochino di più rispetto ai compagni di reparto per il salvataggio miracoloso del primo tempo. Il tiro di Mannini avrebbe sicuramente finito la corsa in rete. Poi, però, è colpevole come gli altri in altre situazioni. Si ferma leggermente al di sotto della sufficienza. 

Barlocco 5,5: spinge con continuità in entrambi i tempi, ma è veramente efficace solo nel primo. In difesa va così così: dalle sue parti il Pontedera riesce a sfondare più spesso.

Nicco 6: il solito motorino inesauribile: recupera palloni, smista, ci prova da lontano. A volte, però, ritarda troppo l’ultimo passaggio e perde il tempo della giocata. 

Marotta 5,5: sbaglia una serie di appoggi che uno come lui, di solito, si beve come un bicchier d’acqua. Non riesce mai a trovare il feeling con una partita nata male fin da subito. Dal 29’ st Porcari s.v.

Della Latta 6: si è visto meno del solito. Come altri suoi compagni, non sempre è preciso nei passaggi. Ma va anche vicino al gol con un colpo di testa sul quale Biggeri fa una paratona. 

Sestu 6-: non vive una giornata particolarmente brillante. Va vicino al gol, serve un paio di palloni interessanti. Ma, cosa non da lui, a volte è anche impreciso. Dal 29’ st Corradi s.v.

Ferrari 6,5: il voto è giustificato dal gol che realizza: una prodezza che dimostra fame, senso del gol e più in generale le caratteristiche del centravanti di razza. A un certo punto sparisce, ma gli manca il ritmo partita. Crescerà. Dal 35’ st Romero 6: gioca uno scampolo di partita, ma prende lo stesso il voto per il colpo di tacco che libera Cauz di fronte al portiere. 

Terrani 6,5: per almeno un’ora è il migliore tra i biancorossi, di gran lungo. Una trave nel fianco del Pontedera che infatti non sa come contenerlo: partecipa all’azione del gol, va vicino a realizzarne un altro in prima persone. Insomma, come debutto non c’è male. Dal 35’ st Cauz 5,5: si divora il gol del possibile 1-2. 

All. Franzini 5,5: doveva fare i conti con qualche assenza. Incassa le buone prove di Terrani e Ferrari, la squadra gioca bene nella fase centrale della partita, ma fanno riflettere l’inizio balbettante e il finale in sofferenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento