Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Ora prendiamoci il record di punti»

Trasferta con finestra sul record assoluto di punti per il Piacenza che a Caravaggio, domenica pomeriggio (ore 15), cercherà la vittoria per staccare quota 89 punti e superare l'asticella fissata a 87 dal Montichiari nel 1999. Dopo la promozione...

Arnaldo Franzini, alla sua prima stagione sulla panchina del Piacenza sta riscrivendo tutti i record
Trasferta con finestra sul record assoluto di punti per il Piacenza che a Caravaggio, domenica pomeriggio (ore 15), cercherà la vittoria per staccare quota 89 punti e superare l'asticella fissata a 87 dal Montichiari nel 1999.
Dopo la promozione in Lega Pro acquisita sul campo di Mapello il 20 marzo scorso e il 25esimo risultato utile consecutivo - nel girone di ritorno il Piacenza non ha ancora perso - ottenuto al Garilli contro la Pro Sesto, la squadra di Franzini ora può sbriciolare un altro muro ed entrare sempre di più nella storia della Serie D. Obiettivi importanti, più che altro perché aiutano a tenere alta la guardia di un gruppo che sta disputando una stagione meravigliosa. A Caravaggio rientra dalla squalifica Alessandro Cazzamalli, non ci sarà invece l’attaccante Stefano Franchi fermato un turno dal Giudice Sportivo mentre Porcino è pronto a tornare in campo dal 1’ minuto

FRANZINI - Record di punti, poule scudetto e Caravaggio che si giocherà le ultime possibilità per non rischiare la retrocessione diretta. Sono molti i temi interessanti della vigilia ma partiamo dalla fine, nello specifico da una precisazione di Arnaldo Franzini: «Giustamente la stampa in generale fa il suo mestiere, parla di possibili acquisti o liste di riconfermati - spiega sorridendo - ma ci tengo a precisare che non ho ancora incontrato nessuno e nemmeno lo farò nelle prossime settimane, c’è un direttore sportivo per questo e ogni nome in entrata o in uscita non è vero. Questo gruppo merita rispetto per quello che ha fatto, davanti abbiamo nove partite tra campionato e poule scudetto, quindi pensiamo solo a giocarle al meglio. Dopo faremo i conti e le valutazioni».

RECORD - Il tecnico poi passa ad analizzare la trasferta di Caravaggio. «Possiamo superare un record di punti che dura da quasi venti anni e, se possibile, migliorarlo fino all’8 maggio. Questa deve essere la nostra motivazione principale e non ho dubbi che sarà così, i ragazzi hanno fatto una prestazione splendida domenica scorsa contro la Pro Sesto, non era facile giocare in quel modo dopo aver ottenuto la promozione. E’ la conferma che guido un gruppo di professionisti veri e daranno assoluta regolarità al campionato. A Caravaggio sarà una partita tosta perché loro rischiano addirittura di non giocare i playout, sono una formazione esperta con il tipico spirito battagliero dei bergamaschi ma in campionato non hanno reso secondo le aspettative. In Coppa Italia invece sono in semifinale avendo eliminato squadre del calibro di Altovicentino, Lentigione e Correggese, questo la dice lunga sulle loro potenzialità. Porcino? E’ pronto, partirà dall’inizio».

Probabile formazione Piacenza - Boccanera (’96); Colombini (’97), Sentinelli, Ruffini, Testoni (’96); Cazzamalli, Porcino, Saber (’95); Matteassi, Galuppini, Minincleri. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Franchi. Ballottaggio: Testoni-Di Cecco 60%-40%.
Leggi la scheda del Caravaggio e i dettagli della trasferta
Leggi qui il programma della 34esima giornata di Serie D Girone B e la classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

Torna su
SportPiacenza è in caricamento